A2 – Gran quarto periodo per Faenza, Savona perde ancora

A2 – Gran quarto periodo per Faenza, Savona perde ancora

Infinity Bio Faenza-Cestistica Savonese 64 – 48

di La Redazione

Infinity Bio Faenza-Cestistica Savonese 64 – 48 (14-13, 38-30, 47-43, 64-48)

INFINITY BIO FAENZA: Franceschelli* 14 (3/4, 2/3), Schwienbacher* 2 (1/3, 0/3), Coraducci 8 (1/1, 2/7), Morsiani* 6 (3/7, 0/2), Tridello, Ballardini* 16 (4/6, 1/5), Caccoli 2 (1/3 da 2), Bornazzini 1 (0/0, 0/0), Soglia* 10 (4/5 da 2), Minichino 5 (1/3, 1/2)
Allenatore: Bassi C.
Tiri da 2: 18/33 – Tiri da 3: 6/22 – Tiri Liberi: 10/11 – Rimbalzi: 36 5+31 (Schwienbacher 7) – Assist: 19 (Ballardini 5) – Palle Recuperate: 12 (Ballardini 4) – Palle Perse: 21 (Morsiani 4)

CESTISTICA SAVONESE: Zanetti* 17 (7/13 da 2), Aleo* 9 (1/3, 2/5), Sansalone, Villa 4 (2/4 da 2), Penz* 6 (0/7, 2/3), Guilavogui* 3 (0/6, 0/1), Irgher, Roncallo, Bianconi 2 (1/1, 0/1), Michelini, Tosi* 7 (2/6, 1/2)
Allenatore: Pollari V.
Tiri da 2: 13/40 – Tiri da 3: 5/12 – Tiri Liberi: 7/14 – Rimbalzi: 31 5+26 (Zanetti 7) – Assist: 4 (Zanetti 2) – Palle Recuperate: 8 (Zanetti 2) – Palle Perse: 19 (Zanetti 4)
Arbitri: Cassinadri A., Grazia L.

Dopo l’ultima sconfitta interna contro Orvieto, la squadra desiderava salutare il proprio pubblico, nell’ultima partita casalinga della stagione con una vittoria e seppur con qualche difficoltà ci è riuscita.

Il primo quarto vede un sostanziale equilibrio, proviamo un primo allungo a tre minuti dalla fine su un tiro da tre di Coraducci che porta il punteggio sul 14 a 8, a cui però rispondono subito Tosi, anche lei con un tiro pesante e Zanetti che riportano Savona a meno uno sul 14 a 13.

Stesso copione anche a inizio secondo quarto, le squadre segnano con continuità fino a metà tempo, poi è Minichino con cinque punti consecutivi che firma il massimo vantaggio per Faenza sul 36 a 26 a un minuto dalla fine. Il quarto finisce sul più 8 sul risultato di 38 a 30.

Nel terzo quarto invece Faenza si spegne. In attacco il gioco diventa lento e prevedibile e Savona mette in campo tutte le energie a disposizione e prova a ribaltare la partita. A un minuto dalla fine Zanetti, su tiro libero firma il sorpasso sul 43 a 42 a cui rispondono prontamente Soglia dalla lunetta e Ballardini da tre che permettono a Faenza di chiudere la frazione sul 47 a 43.

Lo sforzo delle Liguri si fa sentire sulle gambe, dall’altra l’InfinityBio ritorna a giocare con maggior determinazione in difesa. Il quarto si chiude nettamente a favore delle padroni di casa sul parziale di 17 a 5 e il risultato finale si chiude sul massimo vantaggio di più sedici sul tiro libero della giovane Bornazzini che firma il 64 a 48.

Tra le nostre fila buone le prestazioni di Franceschelli che chiude con 14 punti 4 rimbalzi e 4 assist, Ballardini 16 punti 3 rimbalzi e 5 assist e Soglia 10 punti 4 rimbalzi e 3 assist.

Adesso ci aspetta l’ultima trasferta della stagione regolare a Cagliari dove una vittoria potrebbe sancire il settimo posto finale.

Uff.Stampa Infinity Bio Faenza

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy