A2- Gran ripresa di Albino, Selargius sconfitto

A2- Gran ripresa di Albino, Selargius sconfitto

Le giallonere cadono in casa del Fassi col punteggio finale di 62-53. Non bastano 22 punti di Russo

Commenta per primo!

26517392916_ab41fc6867_zSeconda sconfitta consecutiva per il San Salvatore Selargius, che a Torre Boldone, sul campo del Fassi Albino, si arrende per 62-53 dopo un match equilibrato per larghi tratti. Alle giallonere è stato fatale un brutto terzo quarto, durante il quale è salita in cattedra Laura Fumagalli. Il capitano delle lombarde, con una straordinaria prova balistica, ha rotto l’equilibrio della gara, decidendo – di fatto – il risultato finale.

Mastica amaro, dunque, il San Salvatore, a cui non è bastata l’ottima prova realizzativa di Francesca Russo, protagonista con 22 punti, 3 rimbalzi e 4 recuperi. Lussu e compagne non sono riuscite a difendere il piccolo margine di vantaggio faticosamente guadagnato all’intervallo lungo (+2, 28-30), subendo al rientro in campo un parziale di 18-6 quasi interamente firmato da Fumagalli. Sotto di 10 punti al 30’ (46-36), il San Salvatore ha poi provato a ricucire nel periodo finale, senza però successo.

“Abbiamo pagato il calo del terzo quarto – ha commentato coach Fabrizio Staico -, in quel frangente della gara purtroppo non siamo state in grado di mostrare il giusto agonismo in difesa, concedendo troppo a Fumagalli. Peccato, perché l’approccio iniziale era stato positivo. In ogni caso, sapevamo di avere un gruppo giovane, la cui inesperienza può pagare dazio in partite come questa. L’importante è trarre insegnamento dagli errori e continuare a lavorare con entusiasmo”.

Fassi Albino-San Salvatore Selargius 62-53

Albino: G. Birolini, M. Birolini ne, Vincenzi 10, Fumagalli 20, Silva 11, Packovski 7, Panseri, Devincenzi, Lussana 7, Valente 7, Marulli ne, Pintossi. Allenatore: Stibiel

San Salvatore: Arioli 7, Brusa 2, Ljubenovic 8, De Pasquale, Lussu 4, Mura 4, Russo 22, Gagliano 4, Lai, Laccorte. Allenatore: Staico

Parziali: 13-13; 28-30; 46-36
Arbitri: Paolo Sordi di Casalmorano (CR) – Francesco Di Luzio di Milano

Agenzia Uffici Stampa Directa Sport

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy