A2 – Il Geas spazza via Selargius e conquista la promozione in A1!

A2 – Il Geas spazza via Selargius e conquista la promozione in A1!

Monologo delle lombarde in Sardegna. Geas in A1.

di Daniele Tagliabue, @Danyboy1991

E alla fine arrivò la Serie A1. Grazie a un cammino ai limiti della perfezione con solo tre sconfitte collezionate, il Geas conquista la promozione in A1 con un turno d’anticipo. Un gruppo rimasto praticamente identico dalla scorsa stagione, con cui le rossonere si son dimostrate superiori a tutte. Brava anche la dirigenza sestese nel trovare Orozovic una volta visto l’infortunio di Barberis: proprio lei ha dato la spinta giusta in questo rush finale di stagione, dimostrandosi una giocatrice davvero interessante.

Selargius: Mura, Pinna, Laccorte, Gagliano, Cordola
Geas: Arturi, Galbiati, Orzovic, Schieppati, Ercoli

DOMINIO GEAS – Avvio tutto di marca Geas, con le rossonere che spinte da sette punti di Orozovic volano sullo 0-11, con Staico obbligato al timeout dopo soli tre minuti. Al rientro sul parquet la trama non cambia: il 2/2 di Orozovic apre un nuovo break in cui Arturi e Galbiati s’iscrivono per l’incredibile 0-18. Gagliano va a referto per le locali, ma il Geas domina e dopo un quarto è 4-22 sul cronometro. Anche nel secondo periodo è un monologo rossonero, con un 0-12 che porta la formazione di Zanotti a condurre con un pesantissimo 4-34. Laccorte e Gagliano provano a limitare i danni, ma sette punti nel segno di Galbiati portano le rossonere al riposo avanti di ben trentatrè lunghezze, sul 13-46.

GEAS PROMOSSO IN A1 – Dopo l’intervallo è praticamente garbage time: Arturi mette il più trentasei in apertura della terza frazione, la quale però viene vinta dalle padrone di casa che provano in qualche modo a rendere meno amaro il passivo. L’ultimo periodo serve così solo a definire il punteggio finale, con il Geas che s’impone 35-67.

INTERVISTE POST GARA

Zanotti: “Sono contenta. Siamo stati primi dall’inizio di campionato, sarebbe stata una beffa non salire. Il fatto che Costa abbia perso con Crema ci ha dato una mano, ma abbiamo dimostrato che nonostante gli infortuni siamo riusciti ad andare sempre avanti. Voglio ringraziare la società e il presidente Penati per la serenità che ci hanno trasmesso.”

Arturi: ” Ci abbiamo sempre creduto. Dopo due anni finalmente ci siamo riuscite. Ci era sfuggita lo scorso anno, ma questa stagione tra mille casini e situazioni difficili, la volevamo a ogni costo. La sconfitta dell’anno scorso contro Bologna è stata un macigno. Voglio ringraziare chi non ha mai mollato quando era in difficoltà”.

Galbiati: “Sono davvero contentissima. E’ la mia terza promozione, ma questa vale più di tutte le altre. Avevamo già provato lo scorso anno, ma ci sfuggì per un soffio. Giocare e vincere con delle amiche così come ho trovato qui non ha prezzo”.

Penati: ” Una stagione davvero lunga, tra difficoltà e infortuni. Le ragazze son state encomiabili, a partire dal non voler abbandonare la società in un momento complicato. Sul campo poco da dire: è un sogno che si avvera, una grande soddisfazione che ci ha viste prime sin dall’inizio di stagione. C’è sempre stato grande affiatamento nel gruppo, con il campo che ha poi ripagato i sacrifici”.

MVP BASKETINSIDE.COM: Orozovic
SELARGIUS – GEAS 35 67

Selargius: Cordola, Mura 2, Pinna, Gagliano 16, Laccorte 9, Melis, Pohling 2, Arioli ne, Loddo, Lorusso, Rondinelli 6, Lusso ne. All: Staico
Geas: Schieppati 2, Galbiati 19, Ercoli 6, Orozovic 11, Arturi 9, Zagni 8, Decortes 4, Gambarini, Panzera 5, Barberis ne, Pusca 3, Grassia. All: Zanotti

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy