A2- Il San Salvatore centra il tris: Bolzano battuto 55-57

A2- Il San Salvatore centra il tris: Bolzano battuto 55-57

Commenta per primo!

Selargius, 31 ottobre 2015 – Il San Salvatore centra il proprio obiettivo, e batte al PalaVienna il *Basket Bolzano* conquistando la terza vittoria consecutiva in campionato. Ma che fatica per le ragazze di coach Fabrizio Staico, che contro il fanalino di coda del campionato hanno rischiato fino all’ultimo momento di gettare alle ortiche una vittoria ampiamente alla portata. Quel che conta, in ogni caso, è che le giallonere abbiano portato a casa un successo che consente loro di continuare a respirare l’aria dell’alta classifica.

LA GARA – L’inizio del match è caratterizzato dai tantissimi errori al tiro da entrambe le parti, e il punteggio di 6-6 a metà del primo periodo ne dà ampia dimostrazione. Il San Salvatore si affida alla leadership di *Ada
De Pasquale*, autrice della tripla che permette alle selargine di prendere ritmo in attacco. *Ljubenovic*, impegnata nella lotta con la possente polacca Karolina Piotrkiewicz, inizia a carburare, e al primo mini intervallo Lussu e compagne sono avanti sul 15-8.

Nel secondo quarto le padrone di casa sembrano in grado di scappare via ipotecando la gara, ma Walter Bazzan, tecnico del Bolzano, mette in campo un’insidiosa zone press che mette in grave crisi le portatrici di palla del
San Salvatore. Le altoatesine, così, tornano a contatto e poi sorpassano con *Elena Zambarda*, che con una tripla sulla sirena permette alle sue di passare avanti sul 23-25.

Durante l’intervallo Staico prova a sistemare le cose, ma il pressing a tutto campo del Bolzano continua a pagare ricchi dividendi. Ljubenovic e Manfrè, allora, prendono in mano la situazione, e lavorando nel pitturato
riescono faticosamente a spingere nuovamente avanti il *San Salvatore* sul 45-38 all’ultimo mini intervallo.

Gli ultimi dieci minuti sono vietati ai deboli di cuore: i tentativi di allungo gialloneri vengono prontamente rintuzzati dalle ragazze di Bazzan, tutt’altro che rassegnate al ruolo di vittima sacrificale. Nel momento
clou, in casa Selargius, sale in cattedra Ada De Pasquale, provvidenziale dall’arco con due canestri che sembrano incanalare definitivamente la contesa sui binari del San Salvatore. L’orgogliosa Zambarda, però, non è
d’accordo, e dall’angolo realizza la bomba che riapre i giochi. Bolzano, infatti, si ripresenta nella metà campo offensiva con in mano la palla della possibile vittoria, ma *Nicole Mora* manda sul ferro la tripla allo
scadere, e il San Salvatore festeggia la terza vittoria stagionale. Sofferta, ma forse, proprio per questo, ancor più bella.

“Fatti i doverosi complimenti a Bolzano, che ha dimostrato di non meritare la propria posizione di classifica – commenta il tecnico selargino Fabrizio Staico – non mi aspettavo di soffrire così tanto, e la prestazione
odierna, per certi versi, lascia l’amaro in bocca. Ci sono stati dei continui cambi d’inerzia nel corso della partita, ma avremmo dovuto cercare di chiuderla prima. Oggi sono arrivati altri due punti, ma non dobbiamo
dimenticare che se l’ultimo tiro fosse entrato, avremmo dovuto fare i conti con una sconfitta. Per provare a fare un campionato di vertice queste partite vanno giocate in maniera diversa.”

S.Salvatore Selargius – Bk Club Bolzano 57 – 55 (15-8, 23-25, 45-38)

S.SALVATORE SELARGIUS: Ljubenovic A. 16 , De Pasquale A. 10 , Lussu A. 7 , Mura F. NE , Febbo G. NE , Laccorte M. 10 , Palmas L. , Ridolfi G. , Corda M. NE , Manfrè G. 14 , Masala S. NE , Cavallini G. , All. Staico Fabrizio
BK CLUB BOLZANO: Ribeiro da Silva M. 3 , Giordano V. 9 , Larcher S. NE , Cela X. NE , Fall S. 9 , Zambarda E. 18 , Mora N. 3 , Desaler A. , Piotrkiewicz K. 5 , Pobitzer A. 8 , Zelger C. , All. Bazzan Walter

ARBITRI:Gianluca Cassiano, Lorenzo Lupelli,
NOTE: S.Salvatore Selargius tiri liberi 10/11 (90,9%), Bk Club Bolzano tiri liberi 4/10 (40%)

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy