A2 – Il Selargius non si ferma: terza vittoria consecutiva

A2 – Il Selargius non si ferma: terza vittoria consecutiva

Pordenone s’inchina in Sardegna.

di La Redazione

Terza vittoria consecutiva per il San Salvatore Selargius, che dopo i successi su Bolzano e Carugate si ripete tra le mura amiche di viale Vienna travolgendo Pordenone per 75-50 in un match a senso unico. Le giallonere hanno dimostrato una volta di più di essersi compattate dopo il grave infortunio che ha messo ko Mia Masic, e hanno sfoderato un’altra prestazione fatta di intensità oltre che di ottima qualità di gioco.

LA GARA – Il San Salvatore mette subito le cose in chiaro, ed esordisce in partita con un parziale di 12-0 che annichilisce le friulane. Pian piano però le ragazze di Boniventi si svegliano dal torpore e mettono in piedi un contro break di 7-0 utile a rimettere le cose in sesto al 10’ (18-14). Al rientro in campo sono ancora le padrone di casa a fare la voce grossa: Arioli, Lussu e Mura si fanno sentire sugli esterni, Cordola, Gagliano e Fabbri realizzano sotto le plance, e il San Salvatore vola ben presto sul +20 (36-16). Il Sistema Rosa non riesce più a reggere la forza d’urto delle ragazze di Staico, che continuano a esprimersi su ottimi livelli archiviando la pratica già al 20’ sul 44-26.

L’intensità messa in campo da Arioli e compagne non viene meno dopo l’intervallo lungo, con il margine di vantaggio che continua a crescere fino al +31 (canestro di Gagliano per il 66-35). Nel finale, allora, coach Staico può concedere campo ai gioiellini del vivaio: Pinna e Loddo trovano la gioia del canestro, mentre Lorusso e Pohling vivono l’emozione dell’esordio in A2. A fine partita il tecnico giallonero non può che essere soddisfatto: “L’infortunio occorso a Masic ci ha messi di fronte a una situazione delicata – commenta – visto che Mia è una giocatrice molto importante per noi, non solo in campo. Le ragazze però sono state brave a reagire, e oggi posso dire con soddisfazione che tutto il gruppo ha dato il proprio contributo ai fini di questa bella vittoria”.

San Salvatore Selargius-Sistema Rosa Pordenone 75-50

San Salvatore: Mura 7, Arioli 8, Gagliano 14, Fabbri 14, Lussu 8, Melis, Cordola 8, Pohling, Pinna 4, Loddo 2, Lorusso. Allenatore: Staico

Pordenone: Maniero 3, Smorto 7, Stangherlin 6, Zecchin 8, Meldere 12, Grattini 9, Galazzo 2, Crovato, Recanati 1, Boccardo 2. Allenatore: Boniventi

Parziali: 18-14; 44-26; 66-37

Arbitri: Cristina Mignogna di Milano e Sara Canali di Gandino (BG)

Agenzia Directa Stampa

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy