A2- Immensa Galbiati, Broni supera anche Castelnuovo Scrivia

A2- Immensa Galbiati, Broni supera anche Castelnuovo Scrivia

Commenta per primo!

E’ finita come era scritto ed ampiamente previsto; l’Omc Broni passa al Pala Camagna mostrandosi, oggettivamente, di un altra categoria rispetto alle castelnovesi che hanno disputato una prova sicuramente generosa ma sempre mostrando limiti evidenti, su ambo i lati del campo. E’ Galbiati a scaldare l’avvio di gara mentre la temuta Bratka fatica ad entrare in partita, sbagliando alcune facile conclusioni tanto che coach Sacchi sarà costretto a richiamarla in panchina; le padrone di casa, grazie ad un paio di conclusioni Bergante, sembrano poter reggere l’impatto (8-7) ma con il passare dei minuti le oltrepadane cominciano ad alzare i giri del motore ed alla prima sirena sono a +5 (17-12) con Galbiati già a quota 10. L’Eco cerca di restare in scia e, grazie ad un paio di triple di D’Amico riesce a mantenersi sotto la doppia cifra, ma dall’altra parte Bratka comincia a prendere confidenza con il canestro avversario mentre la formazione di Balduzzi trova punti, con scarsa continuità, solo dai 6,75; un altro siluro, questa volta di Algeri (forse la migliore delle locali), dà per un momento l’illusione di poter andare al riposo sotto le dieci lunghezze ma Zampieri, sempre dall’arco, spezza i sogni castelnovesi (35-23). Locali che provano a battersi con coraggio anche al rientro in campo dopo la pausa ma il divario, fisico e  tecnico, fra le due formazioni emerge con sempre maggior prepotenza con il passare dei minuti; la difesa dell’Eco appare sempre in ritardo negli aiuti e nelle chiusure e l’Omc la punisce ripetutamente da sotto mentre dall’altra parte è praticamente la sola Gabba a realizzare punti ed al 30? il match può considerarsi virtualmente chiuso (53-35). Gara che ha poco o nulla da dire, ormai, trasformandosi in una salutare sgambata, giocata comunque a ritmi più che accettabili visto che il Bcc non lesina certo ì’impegno; i due tecnici ruotano ampiamente i loro quintetti ma anche così facendo sono sempre le ospiti, però, a mantenere in mano il pallino ed a chiudere piuttosto agevolmente la gara. Eco Program Castelnuovo – Omc Cignoli Broni 43-70 (12-17, 23-35, 35-53) Eco Program: Bergante 6, Brussolo, Gabba 12, Porro 5, Algeri 5, Codispoti 2, Vitari 5, Paglia 2, Cocozza, Marciano, D’Amico 6, Scarrone. All. Balduzzi, v. all. Martinelli-Pozzi Omc Broni: Landi 3, Galbiati 21, Pavia 2, Dettori, Bratka 24, Vanin 5, Savini 2, Zampieri 5, Bonvecchio 6, Crespi 2. All. Sacchi, v. all. Cavenaghi

Fotogallery a cura di Marco Brioschi-Marco Picozzi

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy