A2 – Itas Alperia Bolzano lotta ma è costretta a cedere, altro successo per Alpo

A2 – Itas Alperia Bolzano lotta ma è costretta a cedere, altro successo per Alpo

Itas Alperia Bolzano – Ecodent Point Alpo 63 – 70

di La Redazione

Itas Alperia Bolzano – Ecodent Point Alpo 63 – 70 (18-20, 30-37, 46-53, 63-70)

ITAS ALPERIA BOLZANO: Servillo* 5 (1/6, 1/3), Mancabelli* 11 (2/2, 2/2), Larcher NE, Cela, Fall* 18 (5/9, 2/7), Zambarda 8 (1/3, 1/5), Ruocco, Desaler NE, Pobitzer* 4 (2/3, 0/2), Bungaite* 17 (8/14 da 2), Roubal NE, Bernardoni NE
Allenatore: Sacchi R.
Tiri da 2: 19/38 – Tiri da 3: 6/20 – Tiri Liberi: 7/8 – Rimbalzi: 26 4+22 (Fall 6) – Assist: 12 (Mancabelli 5) – Palle Recuperate: 8 (Servillo 2) – Palle Perse: 12 (Mancabelli 3)

ECODENT POINT ALPO: Pertile* 5 (1/4, 1/2), Vespignani* 10 (3/4, 0/1), Dell’Olio* 17 (4/6, 1/2), Zanella 5 (1/2, 1/3), Venturi NE, Baciga NE, Scarsi 2 (1/1 da 2), Zampieri* 15 (6/10, 1/3), Pastore NE, Ramò* 10 (5/8, 0/5), Cecili 6 (2/3 da 3), De Rossi NE
Allenatore: Soave N.
Tiri da 2: 21/35 – Tiri da 3: 6/19 – Tiri Liberi: 10/15 – Rimbalzi: 36 8+28 (Dell’Olio 10) – Assist: 15 (Pertile 5) – Palle Recuperate: 4 (Pertile 1) – Palle Perse: 17 (Dell’Olio 4)
Arbitri: Castellano V., Quadrelli D.

Settima vittoria consecutiva per l’Ecodent Point Alpo che passa 63-70 sul parquet dell’Itas Alperia Bolzano e consolida la testa solitaria della classifica del Girone Nord. Dominio al rimbalzo delle biancoblù (36-26) con Dell’Olio autrice di una doppia doppia (17+10) per un 24 di valutazione finale. A proposito di valutazione, il 55-81 conclusivo spiega la differenza di valori al PalaMazzali.

L’Alpo Basket prende subito in mano le redini dell’incontro: la tripla di Pertile spinge avanti le veronesi (2-7), Bolzano è tenuta in piedi da Bungaite che sigla i primi 4 punti bolzanini e Fall infila la tripla del -2 (7-9). L’Ecodent Point risponde con uno 0-7 chiuso dal gioco da tre punti di Vespignani (7-16), Pertite in sospensione firma il 9-18 che però dà il via al break ospite di 9-0 che vale il pareggio siglato da Servillo (18-18). Il tempo si chiude con il cesto di Vespignani (18-20), mentre in apertura di secondo quarto arrivano le triple di Zanella e Cecili (18-26). Le altoatesine provano a ridurre il ritardo con l’ex Zambarda (23-28), ma le ospiti arrivano alla doppia cifra di vantaggio con il libero di Vespignani (25-35). A due minuti e mezzo dalla pausa lunga Zampieri mette i due punti del 27-37 e sarà l’ultimo punto biancoblù di questo periodo che si chiude sul 30-37.

Nella terza frazione ecco il massimo vantaggio ospite (30-41), ma la squadra di coach Soave, anziché scappare via, subisce un parziale di 8-0 che riapre i giochi (38-41). Dell’Olio da tre ricaccia indietro le bolzanine (38-44) che però a metà tempo si riavvicinano sino al -2 (44-46), Cecili segna da oltre l’arco (44-51) e il +7 veronese permane all’ultimo mini intervallo (46-53). Nel quarto periodo Bolzano si porta più volte sul -2 ma non riesce mai l’operazione aggancio: sul 55-57 Zampieri e Dell’Olio allungano sino al 55-62, l’Itas Alperia risponde con la tripla di Mancabelli a 4 minuti dalla fine (58-62) ma le veronesi con un cinico 0-6 chiudono i conti (58-68) grazie a 4 tiri liberi di Dell’Olio e a un canestro di Zampieri. Sabato prossimo altra trasferta per Zanella e compagne che saranno di scena a San Martino di Lupari per l’ennesimo derby veneto.

Andrea Etrari
Uff. Stampa Alpo Basket ‘99

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy