A2- Keys immensa, il Fanola parte alla grande e stende Viterbo

A2- Keys immensa, il Fanola parte alla grande e stende Viterbo

Fanola San Martino – Defensor Viterbo 59-54

Commenta per primo!

Fanola San Martino – Defensor Viterbo 59-54

LUPE SAN MARTINO: Morpurgo, Beraldo 7, Fietta 10, Busnardo 4, Amabiglia 3, Scappin 2, Martini, Brutto 8, Crocetta ne, Pettenon 8, Keys 15, Milani 2. All. Tomei.
BASKET ANTS VITERBO: Puggioni, Boccalato, Orchi, Raiola, Yordanova 21, Riccobono 5, Ciavarella 13, Romagnoli 6, Cutrupi 6, Spirito 3, Stoichkova, Ndiaye. All. Scaramuccia.

ARBITRI: Semenzato di Mirano (VE) e Secchieri di Venezia.
PARZIALI: 20-15, 30-24, 36-37.
NOTE: Uscita per 5 falli: Cutrupi (38′). Tiri liberi: San Martino 8/13, Viterbo 16/19.

Miglior inizio, probabilmente, non si poteva sperare per il Fanola. Le ragazze di coach Tomei debuttano in serie A2 centrando un importante successo sul Defensor Viterbo: 59-54 il risultato al termine di una partita ricca di emozioni, giocata di fronte ad un bel pubblico. San Martino parte con Fietta, Scappin, Busnardo, Pettenon e Keys in quintetto. È un avvio sprint quello delle giallonere, avanti 10-2 dopo 5′ con già quattro marcatrici diverse a segno. Il Fanola fa corsa di testa per tutto il primo quarto ma Viterbo è sempre pronta a ricucire, grazie alle triple di Romagnoli e a un paio di giochi da tre punti.

La squadra di casa è bella ma discontinua, e nel secondo periodo le troppe palle perse unite ai tanti falli comessi consentono a Yordanova di impattare a quota 20 al 14′. Poi però la tripla di Amabiglia sblocca l’attacco, e apre un 7-0 in cui c’è anche il marchio di Keys: la giocatrice in doppio tesseramento con il Fila chiuderà con una doppia doppia da 15 punti e 12 rimbalzi. All’intervallo lungo, il Fanola è dunque ancora a +6: 30-24.

Nel terzo periodo il copione non sembra cambiare, le ospiti provano costantemente a riavvicinarsi ma la formazione giallonera replica ai canestri avversari con Beraldo e Pettenon, mantenendo la testa avanti. Almeno fino al 28′, quando Yordanova dalla lunetta porta per la prima volta in vantaggio Viterbo (36-37).

Nel momento di maggiore difficoltà Pettenon e Fietta tornano a muovere la retina, e poi è proprio l’ex playmaker di Vicenza (8 punti nel quarto periodo) a trovare una bomba importante per il 45-41 (34′). Viterbo però risponde presente, e si entra negli ultimi 3′ sul 48-49. Ancora Fietta e Brutto mettono la freccia per il sorpasso (54-49), e poi è Keys a sigillare la vittoria facendo il vuoto a rimbalzo d’attacco e stoppando – letteralmente e metaforicamente – le ultime speranze avversarie. Chi ben comincia…

Uff.Stampa Lupebasket San Martino

Fotogallery a cura di Carlo Silvestri

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy