A2- La Magika trascinata da Santucci: Stabia k.o nettamente

A2- La Magika trascinata da Santucci: Stabia k.o nettamente

Magika Castel S. Pietro – C.M.O. Stabia 74 – 58 (21-12, 34-21, 54-40)

Commenta per primo!

Ottimo inizio di questi playoff per la nostra Magika. Con tante giocatrici che mettono la loro zampata sulla partita, riusciamo a staccare Stabia già nel primo quarto per poi toccare anche i 20 punti di vantaggio nel secondo tempo. In ognuno dei primi tre quarti chiudiamo con un canestro a fil di sirena. Buonissime le prove di Carlotta Gianolla, che gioca la sua miglior gara stagionale per valutazione statistica, Mariella Santucci, sempre pericolosa in attacco, Ana Suárez, che in coppia con Lella forma un backcourt magiko, e buonissimo anche l’impatto difensivo di Irene Pieropan. Ora si pensa a gara 2: mercoledì 20 aprile, ore 19 a Castellammare di Stabia.

LA PARTITA

Magika Castel San Pietro Terme – C.M.O. Castellammare di Stabia 74-58 (parziali: 21-12, 13-9, 20-19, 20-18)

Magika: Gianolla 16, Venturi 1, Michelini, Capucci 2, Melandri, Franceschelli 3, Brunetti 2, Pazzaglia 4, Santucci 20, Pieropan 10, Furlani, Suarez 16. All. Seletti.

Stabia: Ortolani 7, De Rosa ne, D’Avolio 3, Carotenuto, Potolicchio 9, Gallo 12, Negri 2, Minervino 3, Brunelli 15, Vente 7. All. Belfiore

La Magika indirizza la partita già nel primo quarto, riuscendo quasi subito a fare un break, correndo molto e con molti recuperi. Nel secondo quarto Stabia rallenta un po’ i ritmi delle maghette e spezza loro l’attacco, ma senza riuscire mai a ricucire completamente. Sulla sirena del secondo quarto la Magika infatti riesce a scappare ancora sul +13 con una bomba di Franceschelli ottimamente servita da Ana Suárez. Nel terzo periodo viene mantenuto il vantaggio, ancora con un piccolo strappo finale a cavallo tra terzo e quarto periodo siglato da una tripla di Santucci. La Magika riesce a mettere 20 punti di differenza staccando le avversarie in modo deciso e nel finale di gara entrambe le squadre iniziano a pensare a gara 2 dando ampie rotazioni.

IL COMMENTO DI PAOLO SELETTI

“E’ stata la partita che avevamo pensato, provando a tenere ritmi alti, per mettere in difficoltà fisica le loro esterne. Loro sono state brave a restare aggrappati alla partita anche con delle alchimie tattiche che non avevamo assolutamente previsto, quindi in funzione di gara 2 avremo bisogno di lavorarci ancora molto. E’ stata una partita ben interpretata, il rientro di Franceschelli ha dato grande sprint alla difesa, anche Pieropan dietro ha avuto un buon impatto. Davanti sicuramente l’accoppiata Santucci – Suarez fa gioco per tutti. Sicuramente da segnalare Gianolla come migliore del reparto lunghe, con grande impatto e grande produttività in una partita a 360 gradi. Sappiamo che a Stabia ci aspetta ben altra partita, immaginiamo che il clima sarà caldissimo e quindi ci prepariamo a giocare una sfida molto dura dal punto di vista mentale oltre che fisico. Il loro strapotere a rimbalzo sarà uno dei fattori e il grande tiro delle loro esterne l’altro aspetto.”

Uff.Stampa Magika Pallacanestro

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy