A2 – L’Infa Feba Civitanova impegnata contro Alpo

A2 – L’Infa Feba Civitanova impegnata contro Alpo

Le ultime in casa Infa Feba Civitanova Marche.

Commenta per primo!

L’Infa Feba Civitanova Marche apre in terra veneta la sua avventura fuori casa. Infatti le biancoblu sono di scena a Villafranca di Verona contro l’Ecodent Point Alpo Basket nella prima uscita in trasferta della stagione. L’obiettivo è quello di cercare i due punti per bissare l’entusiasmante successo interno contro la Sistema Rosa Pordenone.

In settimana le ragazze di coach Alberto Matassini hanno lavorato duramente per sistemare ciò che non è andato in precedenza e limare qualche dettaglio. Il morale è alto e c’è tanta voglia di fare bene al cospetto di una compagine ben organizzata. Le venete hanno battuto a domicilio il C.M.O. Stabia per 54-59 e vorranno sicuramente sfruttare il fattore campo. Tuttavia in settimana la società biancorossa è stata colpita da un grave lutto, ovvero la scomparsa della signora Raffaella Soave moglie del presidente Renzo Soave e madre del coach Nicola Soave. Una notizia che ha scosso anche l’ambiente Feba che si è unito al cordoglio di tutta la Lega Basket Femminile.

L’Alpo Basket ha cambiato qualcosa rispetto alla passata stagione. In cabina di regia è arrivata Sofia Vespignani, classe ’96 dalla Meccanica Nova Vigarano, la guardia – ala Roberta di Gregorio, dal San Salvatore Selargius, e l’ala Laura Reani, da La Spezia. Da tenere sott’occhio il pivot bielorusso Marina Dzinic, per lei 20 punti a referto nell’ultimo match, e la guardia Susanna Toffali. Un avversario da prendere sicuramente con le molle come ci conferma lo stesso allenatore biancoblu. “Ci troveremo di fronte una bella squadra come l’Alpo Basket, – chiarisce coach Matassini – che predilige giocare a ritmi alti. Sfrutta molto bene le qualità delle sue giocatrici interne, la Dzinic e la Reani su tutte due cestiste top per la categoria. Tuttavia, oltre ad essere concentrati sulle nostre avversarie, dovremo pensare a noi stessi e su ciò che c’è da migliorare perchè le partite si vincono non solo limitando gli avversari ma facendo bene le proprie cose. I due punti di domenica ci hanno dato ulteriore entusiasmo e in settimana abbiamo lavorato bene, la speranza è quella di tornare a casa con una vittoria.” Anche Carolina Scibelli, un altro volto nuovo in casa Infa Feba Civitanova Marche, sottolinea la pericolosità dell’Alpo Basket. “Diciamo che all’inizio del campionato ogni partita sarà difficile – rimarca l’ala biancoblu – Infatti ancora stiamo lavorando per trovare la giusta amalgama ma ce la metteremo tutta per tornare a casa con una vittoria. Ci troveremo di fronte una compagine giovane con alcune giocatrici molto valide. Sarà una partita tosta, – conclude la Scibelli – ma daremo tutte il massimo.” Palla a due sabato 15 Ottobre alle ore 20.30 presso il Palazzetto Comunale di Villafranca di Verona (VR). Dirigono l’incontro Chiara Bettini di Milano e Giulia Caravita di Ferrara.

Uff.Stampa Infa Feba Civitanova Marche

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy