A2- Ljubenovic show, Pordenone cade in casa con il Selargius

A2- Ljubenovic show, Pordenone cade in casa con il Selargius

Le giallonere tornano al successo lontano dalla Sardegna: Sistema Rosa battuto con una grande Ljubenovic (26 punti).

Commenta per primo!

Dopo oltre quattro mesi il San Salvatore Selargius torna a vincere lontano dalla Sardegna. E lo fa battendo per 55-64 la Sistema Rosa Pordenone, formazione che – prima della palla a due – precedeva le giallonere di quattro lunghezze in classifica. Un’affermazione importante per le ragazze di coach Fabrizio Staico, che lanciano un deciso segnale al campionato: nella lotta per un posto nei playoff, anche Laccorte e compagne vogliono recitare un ruolo da protagoniste.

A griffare il successo selargino ci ha pensato una straordinaria Ana Ljubenovic: la giocatrice slovena ha fatto registrare l’ennesima doppia doppia della sua stagione con 26 punti (7/9 da due e 12/16 ai liberi) e 12 rimbalzi. Importante anche Di Gregorio, a referto con 15 punti, 9 dei quali arrivati dalla linea dei 6,75, mentre sotto le plance si è fatta sentire Giorgia Manfrè, autrice di una prova di sostanza (10 punti conditi da 7 rimbalzi) nel giorno del rientro dopo l’infortunio alla caviglia che l’aveva costretta a saltare il match contro Fassi Albino.

Il San Salvatore ha condotto con grande autorità la contesa dal primo al quarantesimo minuto. Dopo aver chiuso il primo parziale sul +6 (17-23), le giallonere hanno serrato ulteriormente le fila in difesa concedendo appena 9 punti al Sistema Rosa nel secondo periodo. Uno sforzo che ha prodotto il 26-39 con cui le squadre sono andate all’intervallo lungo. Pordenone, priva della sua punta di diamante Sara Madera, ha comunque provato a rifarsi sotto nel corso del terzo periodo toccando il -4 al 30′ (43-47). Ma nel finale il San Salvatore ha saputo dare lo strappo decisivo alla gara, cogliendo quel successo esterno che mancava dal derby contro la Virtus Cagliari dello scorso 6 gennaio.

Sistema Rosa Pordenone-San Salvatore Selargius 55-64

Pordenone: Porcu 9, Pinzan 8, Togliani 6, M. Destro 3, F. Destro 6, Crovato, Smorto, Gamba 2, Zecchin 4, Muffato 5, Castello 12. Allenatore: De Preda

San Salvatore: Ljubenovic 26, De Pasquale 4, Lussu 6, Mura ne, Corda ne, Laccorte 3, Palmas ne, Zizola, Di Gregorio 15, Manfrè 10. Allenatore: Staico

Parziali: 17-23; 26-39; 43-47

Arbitri: Alberto Perocco di Ponzano Veneto (TV) – Francesco Menegalli di Grezzana (VR)

Agenzia di Stampa Directa Sport e Sardegna Sport

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy