A2 – Maffenini e Albano sugli scudi, Carugate corsara ad Albino

A2 – Maffenini e Albano sugli scudi, Carugate corsara ad Albino

Fassi Albino – Carosello Carugate 51 – 62

di La Redazione

Fassi Albino – Carosello Carugate 51 – 62 (8-18, 23-41, 35-55, 51-62)

FASSI ALBINO: Iannucci* 19 (7/14 da 2), Birolini*, Moro NE, Panseri 2 (0/2 da 2), Bonvecchio* 6 (3/6, 0/3), Birolini, Gionchilie NE, Valente* 10 (3/9 da 2), Pressley* 10 (4/9, 0/2), Pintossi, Peracchi 4 (2/2 da 2)
Allenatore: Stibiel G.
Tiri da 2: 19/45 – Tiri da 3: 0/6 – Tiri Liberi: 13/14 – Rimbalzi: 39 6+33 (Pressley 14) – Assist: 9 (Bonvecchio 3) – Palle Recuperate: 2 (Panseri 1) – Palle Perse: 22 (Pressley 5)

CAROSELLO CARUGATE: Possali NE, Zucchetti, Diotti* 15 (5/7, 1/5), Molnar NE, Mariani NE, Macalli 2 (1/1 da 2), Maffenini* 17 (5/10, 2/5), Gambarini* 8 (2/7, 0/2), Fossati* 2 (1/4 da 2), Colombo, Albano* 17 (5/9, 0/4), Beccaria 1 (0/3 da 2)
Allenatore: Piccinelli A.
Tiri da 2: 19/44 – Tiri da 3: 3/17 – Tiri Liberi: 15/25 – Rimbalzi: 40 13+27 (Albano 12) – Assist: 10 (Diotti 3) – Palle Recuperate: 9 (Diotti 4) – Palle Perse: 14 (Albano 5)
Arbitri: Castello F., Castellaneta A.

Seconda vittoria consecutiva per le nostre ragazze, che sul campo di Albino dominano la partita dall’inizio alla fine. 51-62 il punteggio finale che permette a Maffenini e compagne di agguantare il sesto posto in classifica, con tre vittorie e tre sconfitte, a pari merito con San Martino, Udine e Bolzano a cui potrebbe aggiungersi anche Vicenza.

Si tratta anche della prima vittoria in trasferta in questo campionato, contro una squadra, Albino, ancora ferma a zero punti ma determinata, ieri più che mai, a smuovere la classifica davanti al proprio pubblico.

Coach Piccinelli, senza Lorena Molnar, ancora alle prese con il fastidio ai tendini del piede sinistro, ha potuto contare sull’ottima prestazione del trio Francesca Diotti – Giulia Maffenini – Cecilia Albano, tutte in doppia cifra e decisive nelle diverse fasi della partita. Per Diotti anche quattro recuperi e tre assist, per capitan Maffe un’eccellente media da tre punti (2-5) mentre Albano si è sacrificata anche a rimbalzo, vista l’assenza della compagna croata, aggiungendo al proprio score anche 12 palloni recuperati sotto i tabelloni.

Primi punti anche per Francesca Macalli e Giulia Beccaria, in particolare nell’ultimo quarto, dove coach Piccinelli ha voluto dare fiducia alle atlete più giovani.

Uff.Stampa Carosello Carugate

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy