A2- Magika, rimonta da urlo! A Viterbo arriva l’ottava vittoria consecutiva

A2- Magika, rimonta da urlo! A Viterbo arriva l’ottava vittoria consecutiva

Commenta per primo!

La Magika Castel San Pietro ottiene una grande vittoria in trasferta a Viterbo, un successo che le permette di continuare ad inseguire la testa della classifica, a due punti da La Spezia ancora vittoriosa ed imbattuta dopo nove turni. Per la squadra di Seletti è l’ottava vittoria consecutiva, stavolta arrivata con un grande secondo tempo ed un parziale di 40 a 17 nei secondi venti minuti, recuperando il -16 di metà gara. Carlotta Gianolla mvp del match, ma pezzi importanti per i due punti conquistati sono stati messi anche da Panella, Capucci, Visconti, Franceschelli e Brunetti.

LA PARTITA

Defensor Viterbo – Magika Castel San Pietro Terme 52-59 (parziali: 23-13, 35-19, 46-39)

VITERBO: Filoni, Yordanova 13, Riccobono 2, Ciavarella 19, Romagnoli 16, Puggioni ne, Flauret, Porcu ne, Viviani ne, Ndiaye ne, Ottaviani ne, Spirito 2. All. Scaramuccia.

MAGIKA: Panella 14, Zampiga ne, Gianolla 18, Venturi, Michelini, Capucci 8, Melandri, Franceschelli 8, Visconti 5, Brunetti 6, Furlani. All. Seletti.

Viterbo parte con un quintetto atipico e con la mano calda al tiro da fuori. La mano rovente è in particolare quella di Romagnoli che spariglia le carte all’inizio della partita cominciando con un 4/4 da tre punti nei primi minuti, dando il via ad un break micidiale che quasi mette in ginocchio la Magika. 15 punti per Romagnoli, 10 a testa per Ciavarella e Yordanova a metà gara: la Magika è sotto 35-19, accusando il colpo anche nel secondo quarto dopo il primo periodo chiuso a -10. L’approccio delle maghette nel secondo tempo è completamente diverso, la difesa funziona meglio e l’attacco produce di più. Carlotta Gianolla è la protagonista principale: 18 punti, 7 rimbalzi, 16 di valutazione e un sostegno fondamentale per la Magika, ma importante è anche il contributo delle altre atlete schierate da Seletti ed il suo staff. La tripla di Visconti nel quarto quarto è la prima e l’unica bomba della Magika nel match e vale il primo sorpasso. La Magika sussulta, ma regge e mette la freccia decisiva negli ultimi tre minuti con gli importanti punti di Panella e Capucci.

IL COMMENTO DI PAOLO SELETTI

“E’ stata una partita particolarmente impegnativa. Il loro inizio con quattro bombe nei primi minuti ci ha tramortito; ci siamo aggrappati come sempre alla difesa, cercando di mischiare le carte e lavorando anche con delle miste, cercando un po’ di rallentarle e farle pensare perché avevano veramente percentuali altissime e ogni volta che alzavano il braccio era canestro. Dopo una reazione iniziale nel secondo quarto abbiamo finito prendendo un ulteriore break e all’intervallo ci siamo accorti che non era una questione di chi non c’era: il punto non erano le assenze delle assenti, ma erano le assenze delle presenti quelle che ci stavano penalizzando. Le ragazze lo hanno capito e hanno interpretato il secondo tempo senza alcun artificio tattico in maniera lodevolissima. Devo ringraziare per questa vittoria Max Casarini che mi ha dato le idee giuste per svoltare nel quarto periodo. Il canestro di Visconti da tre, l’unico nostro da fuori, ci ha dato il primo vantaggio e nel
finale abbiamo avuto un buon lavoro di Panella, l’impatto difensivo negli ultimi tre minuti di Brunetti e Franceschelli e Capucci ancora una volta in palla, oltre all’mvp Gianolla, che ha giocato un’ottima gara. Adesso semplicemente dobbiamo goderci la domenica e poi lunedì pensiamo a La Spezia che sicuramente è la squadra più forte del campionato. Oltre a Casarini che mi ha dato un aiuto decisivo, dedico la partita anche al resto dello staff presente: a Mirtillo, molto sul pezzo, e a Carlo Cortesi per l’organizzazione della trasferta.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy