A2- Marghera sempre più capolista, anche Alpo paga dazio

A2- Marghera sempre più capolista, anche Alpo paga dazio

Altra prova strepitosa di Marghera che conquista la 3 vittoria in campionato

Commenta per primo!

Rittmeyer Giants MargheraEcodent Point Alpo 6758 (15-17, 31-33, 57-42)

RITTMEYER GIANTS MARGHERA: Zavalloni S. , Iannucci F. 23 , Striulli E. 21 , Toffolo S. 5 , Fabris C. 10 , Castria C. 2 , Cecili G. , Biancat Marchet I. 2 , Baldi B. 4 , Pastrello S. , Fiorin V. NE , All. Iurlaro Francesco
ECODENT POINT ALPO: Vespignani S. 5 , Toffali S. 3 , Borsetto E. 8 , Zanella M. , Bottazzi S. 4 , Di Gregorio R. 14 , Dzinic M. 11 , Zanardelli S. 6 , Villarini C. 2 , Reani L. 5 , All. Soave Nicola
ARBITRI:Andrea Zangrando, Andrea Zancolò,
NOTE:  Rittmeyer Giants Marghera tiri liberi 15/22 (68,2%), Ecodent Point Alpo tiri liberi 13/24 (54,2%)

Seconda sconfitta consecutiva per l’Ecodent Point Alpo che torna a mani vuote da Marghera nella serata del rientro in campo le infortunate Vespignani e Zanardelli. Le biancoblu hanno ripetuto gli errori commessi con Civitanova e cioè dominare nel punteggio fino all’intervallo lungo (chiuso in vantaggio 33-31) e calare nel secondo tempo. Stavolta pero’ è più corretto dire che nel terzo quarto l’Alpo è letteralmente uscito dal campo, tanto che le padrone di casa hanno vinto questo periodo 26-9. Nella frazione conclusiva le veronesi sprofondano sino al -17 (61-44) per poi risalire e chiudere con un dignitoso -9 (67-58). Le tanto temute Inannucci e Striulli si sono fermate, si fa per dire, rispettivamente a 23 e 21 punti, ma è sotto le plance che le veneziane hanno dettato legge (46-31 ai rimbalzi), nonostante i 13 catturati da Marina Dzinic. I Giants ne hanno arpionati pero’ 22 in attacco e questo ha fatto la differenza: “Marghera ci ha fatto male al rimbalzo – rileva il dirigente Giuseppe Dotto – Come pure Iannucci e Striulli che tirano sempre (43 tiri in due, ndr). Dobbiamo tuttavia guardare in casa nostra e chiederci il perché dei nostri cali nella seconda parte di gara: sinora è successo sempre, sin dal torneo di Bolzano. Anche nella vittoria a Napoli siamo saliti fino al +17 per poi farci quasi raggiungere e nelle due sconfitte siamo stati avanti sino all’intervallo…”.

Uff.Stampa Alpo Basket ’99

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy