A2: Paddy Power, si aggrega anche Agostina Burani

A2: Paddy Power, si aggrega anche Agostina Burani

Mancano ormai meno di due settimane all’inizio del campionato e il Paddy Power Geas si avvicina a grandi passi all’esordio in A2 (sabato 12 alle 20.30 al PalaNat di Sesto contro l’Astro Cagliari) dopo la grande cavalcata dello scorso anno nel campionato di A3.

Dopo un weekend di amichevoli, con le rossonere impegnate nel torneo di Valmadrera, coach Bacchini si appresta a vivere una settimana molto importante: oltre al rientro dal mondiale 3vs3 di Gambarini e Zandalasini, che con l’Italia insieme alle compagne Penna ed Ercoli hanno raggiunto un buon quarto posto, è arrivata proprio oggi Agostina Burani, nuovo centro del Geas a sua volta impegnata nelle ultime settimane con la sua nazionale, l’Argentina.

Comincia quindi una fase importante e decisiva per la prossima stagione, in quanto lo staff rossonero avrà la squadra quasi al completo durante gli allenamenti.

Se infatti perdurano gli infortuni di Kacerik e Barberis, in recupero, e sono ferme per piccoli acciacchi Arturi e Galli, tutte le altre sono arruolabili fin dal torneo di Crema, che si giocherà il 5 e 6 ottobre a contro le padroni di casa, Broni e Sanga.

”Da oggi, commenta coach Bacchini, cominciamo a lavorare a pieno ritmo in vista dell’esordio con un roster quasi al completo. Col ritorno delle Nazionali e l’arrivo di Agostina possiamo rodare il nostro sistema e crediamo di poter arrivare al 100% per il debutto. Il torneo di Valmadrera, pur con molte assenze, ha dato buoni spunti e in generale sono soddisfatto del lavoro svolto e del riscontro in campo. Abbiamo dimostrato qualità e voglia di fare, caratteristiche che non dovranno mai mancarci. Da stasera il lavoro in palestra sarà ancor più importante e mi aspetto davvero molto impegno da parte di tutti. L’obiettivo è arrivare in forma perfetta e con un gioco definito e fluido in meno di 15 giorni, l’impresa è ardua ma queste ragazze hanno già dimostrato di aver voglia e capacità di apprendere”.

Dopo il torneo di Valmadrera, chiuso dal Geas al terzo posto (44-46 contro Valmadrera, 63-43 contro Carugate), le geassine giocheranno nel weekend il torneo di Crema, per poi affrontare le svizzere di Bellinzona l’8 ottobre e Torino il giorno successivo.

Ieri intanto c’è stata in casa Geas una graditissima visita: Giovanni Lucchesi, coach delle azzurre U16 e vice di Ricchini nella Nazionale maggiore, nonché tecnico federale a tempo pieno, ha infatti visitato la palestra rossonera per svolgere due sessioni di allenamenti con l’U15 e l’U17 rossonere insieme ai coach delle rispettive selezioni Geas. ”La visita della Federazione, nella persona di Giovanni, è molto utile sia per noi che per le ragazze. Da parte della FIP è qualcosa che andava fatto e che andrà implementato perché produce per tutti un grande valore aggiunto”, chiude coach Bacchini.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy