A2: Paddy Power, tutto pronto per l’esordio

A2: Paddy Power, tutto pronto per l’esordio

Ancora pochi giorni e la stagione 2013-14 del Paddy Power Geas prenderà il via: l’avventura nel campionato di A2 comincia infatti sabato alle ore 16, quando al PalaNat di Sesto San Giovanni le rossonere di coach Bacchini scenderanno in campo contro l’Astro Cagliari per la prima partita della propria conference.

Dopo settimane di preparazione in cui infortuni e assenze causa Nazionale hanno reso problematico il lavoro dello staff geassino, sta arrivando il momento, per la capitana Arturi e le compagne, di dimostrare sul parquet il proprio valore in un campionato che per tutte le componenti del roster tranne due è un’incognita: confermato infatti nel
segno della continuità il progetto giovani intrapreso lo scorso anno, il Geas si appresta a far esordire nel campionato di A2 numerose giocatrici, che hanno dimostrato il loro valore nella scorsa annata ma che da questa stagione dovranno misurarsi con un campionato di livello decisamente superiore.

La speranza è quella di conquistare una delle prime 4 posizioni che consentono l’accesso alla fase successiva e l’incrocio con le 4 più forti del girone di Nord-Est. Per la formula del campionato e altre informazioni, si può approfondire nello spazio Geas del Pink Basket, cui si può accedere dal sito. La pubblicazione comprende notizie anche del settore giovanile, che continua ad essere fondamentale per il club.

Nell’intervallo di questa prima partita, per il pubblico una gradita esibizioni delle giovani ginnastiche di ritmica della Asd Ginnastica Lixio di Lissone, una società con 110 associati che sta crescendo anno dopo anno.

A due giorni dalla prima palla a due ufficiale della stagione è comunque difficile descrivere la reale condizione del gruppo, che in settimana ha disputato altre due amichevoli con Bellinzona e Torino che hanno lasciato impressioni contrastanti e una situazione infortuni tutta da chiarire. Per la partita di sabato, stanti le assenze di Picco, Barberis e Kacerik, alle prese con recuperi da infortuni di medio-lungo termine, sono in dubbio Arturi, che ha un problema al ginocchio che non preoccupa eccessivamente ma che mette in dubbio la presenza della capitana contro l’Astro Cagliari, e Cassani, che ha subito un infortunio alla mano nell’amichevole persa a Torino mercoledì 55-48.

Recuperata, anche se probabilmente solo per scampoli di partita, Francesca Galli, che sarà in panchina nonostante una condizione lontana dal 100%.

L’entusiasmo per questa nuova avventura dà però grande carica a un gruppo che è costretto ad affrontare un esordio in condizioni non certo ottimali: subito alla prima giornata c’è da affrontare una squadra forte e competitiva, che non regalerà nulla a un Geas messo alla prova sin dalla prima palla a due.

”Arriviamo a questa prima partita – commenta coach Bacchini – con una preparazione alle spalle atipica, in quanto abbiamo potuto lavorare tutti insieme davvero pochi giorni; anzi, alcune giocatrici, a causa di infortuni e arrivi ritardati dalle Nazionali, non hanno quasi avuto il tempo di conoscersi. Nonostante tutto siamo pronti, non come avremmo voluto, ma siamo pronti: non vediamo l’ora di scendere in campo e misurarci con questa nuova realtà. Astro Cagliari è un avversario tosto, che sa tenere il campo e rendersi pericoloso in tante situazioni: già l’anno scorso avevo indicato Astro come una delle favorite nel suo campionato, alla fine la loro stagione non è stata così esaltante ma per quest’anno, a un roster già buono, sono state fatte aggiunte importanti che hanno alzato ulteriormente la qualità della squadra. La pivot slovena Letkova e la guardia italo/canadese Marcello, che ha vissuto esperienze in A1 e A2,
sono acquisizioni importanti che migliorano un quintetto da squadra di vertice. La panchina è giovane ma ha un anno di esperienza in più, quello della scorsa stagione, quindi saprà dare un buon contributo. Contro di loro dovremo metterla sulla corsa, giocando con tanta intensità, ma dovremo stare attentissimi alla loro esperienza: sono una neopromossa atipica, come del resto siamo noi, e se la giocheranno con tutti anche sfruttando il fatto di essere una ”trasferta” dura per tutte le avversarie”.

All’immediata vigilia della stagione, il coach rossonero fa una panoramica su tutte le avversarie di un girone che si preannuncia tanto entusiasmante quando difficilissimo da pronosticare:

Virtus Cagliari
”La Virtus, rispetto allo scorso anno, ha cambiato ambizioni rivoluzionando il roster: in questa stagione, grazie a un quintetto di assoluto livello per la categoria, punteranno sicuramente in alto, potendo anche sfruttare, come Astro Cagliari, un fattore campo favorevole per il viaggio lungo cui sono costrette le avversarie. Il quintetto, con Innocenti, play ex Marghera, Scibelli, in A2 lo scorso anno con La Spezia e Valmadrera, Ljubenovic e Fidossi, una delle top scorer di A3, si presenta davvero competitivo. Sicuramente la Virtus lotterà per la vittoria, anche grazie a una buona
panchina e a un buon sistema di gioco”.

Sanga Milano
”Per esperienza, qualità e tecnica secondo me non c’è un quintetto migliore di quello del Sanga in questo girone. Sono un po’ contate per quanto riguarda i cambi e sarà da verificare la tenuta delle titolari, ma senza dubbio, se in palla, sanno giocare meglio di tutti. In difesa non sono una squadra che pressa, usano molto la zona ma grazie all’astuzia e all’esperienza delle varie Gottardi, Stabile e Frantini sanno sempre mettersi nelle linee di passaggio e giocare con maestria da veterane. La gestione del ritmo è forse la loro dote migliore, insieme alla tecnica individuale delle componenti del roster. Una play importante come Stabile e esterne da 20 punti nelle mani ne fanno una squadra temibile in attacco quanto in difesa”.

Pallacanestro Torino
”Torino è la squadra più simile a noi: gioventù e corsa sono i loro marchi di fabbrica. Al gruppo dello scorso anno hanno aggiunto la play Montanaro, già in A2 con La Spezia, e Quarta, giocatrice da top team di A2. Queste due iniezioni, in un roster già buono, sono proprio quello che serviva a Torino: sono acquisti mirati, che elevano il livello della squadra. Da temere anche Domizi, una ’91 di buonissimo livello. Torino è una squadra più o meno del nostro livello, molto pericolosa e con cui dovremo, come le altre, fare i conti per le prime posizioni. Di sicuro, rispetto all’anno scorso, è molto migliorata”.

Almo Nature NBA-Zena Genova
”Gran bella squadra: a una formazione che è arrivata a un soffio dalla promozione diretta sono state fatte quattro aggiunte di assoluto livello. Le sorelle Bestagno, fisicamente e tecnicamente giocatrici da massima serie, Bindelli, tiratrice ex Ghezzano, e Principi, ex Lavagna, sono giocatrici di livello per questa categoria. Forse Genova è la squadra più ostica da affrontare, perché mixa esperienza e freschezza grazie a un buon gruppo di giovani. Sono allo stesso tempo carismatiche e smaliziate, oltre che
decisamente atletiche. Sicuramente tra le favorite assolute di questo girone”.

BK Femminile Biassono
”Al momento, se giocheranno effettivamente solo le giovani, è l’unica squadra che parte un gradino indietro nel gioco dei pronostici. Porro, Colombo e Fumagalli sono le uniche con esperienza in A2, per il resto la squadra è un’incognita. Squadra quindi da valutare, che ora certamente non è a livello delle altre, almeno ad oggi”.

Ultima, ma prima per importanza dei tifosi rossoneri, il Geas: ”In A2 anche noi siamo tutti o quasi da valutare. L’esperienza ci fa difetto ma sicuramente abbiamo qualità tecniche importanti, che dovremo far fruttare. Di certo il livello è molto più alto dell’A3: qui se spegni la luce anche solo per 2’, rischi un 10-0 che contro giocatrici esperte è
difficilissimo recuperare. Dovremo giocare 40 minuti, senza distrazioni: siamo anche noi come Astro Cagliari una neopromossa atipica, con qualità certe ma con tanto da confermare. Quasi tutte le nostre giocatrici sono all’esordio in A2, quindi le incognite ci sono. Dovremo essere umili e non mancare mai di concentrazione: se ci riusciremo, ce la giocheremo con tutti”.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy