A2 – Palermo, partenza bruciante e controllo del match: sconfitta Faenza

A2 – Palermo, partenza bruciante e controllo del match: sconfitta Faenza

Anche il secondo esame, il più difficile test contro Faenza, viene superato dall’AndrosBasket che regala al pubblico del PalaMangano la prima gioia, una bella vittoria 75-59.

Commenta per primo!

Anche il secondo esame, il più difficile test contro Faenza, viene superato dall’AndrosBasket che regala al pubblico del PalaMangano la prima gioia, una bella vittoria 75-59.

Non era facile, per nulla, il match contro la formazione faentina, che ha mezzi per dire la sua nel campionato di Serie A2. Ma, ormai costante d’inizio campionato, AndrosBasket ha costruito il successo su un gioco bilanciato, che manda cinque giocatrici in doppia cifra (Russo, Miccio, Prėskienytė, Carrara e Verona), e su l’ennesima evidente supremazia a rimbalzo, 46-32, che ha consentito alle palermitane di controllare a piacimento i ritmi. Sulla falsariga del match di Forlì, Russo, Miccio e Carrara firmano il primo strappo (8-2), poi Faenza risponde con Morsiani, Franceschelli e Schwienbacher sugli scudi. Nel momento più difficile, AndrosBasket trova buone risorse dalle lunghe (ben 30 punti in area, 15 da seconda opportunità) per uno strappo sul 26-16 di fine primo quarto.

Nel secondo periodo le palermitane firmano un ottimo 10-4 che le porta sul +15 (38-23), sfruttando una Miccio dalla mano caldissima, 6/9 da tre e il dominio onestamente imbarazzante sottocanestro di Prėskienytė (18 punti, 19 rimbalzi, 6 assist, 4 stoppate per un eloquente 46 di valutazione). Faenza più tardi nel match arriverà a raddoppiare o far collassare la difesa in area per ovviare al difetto in stazza, ma il rebus non è di facile soluzione per le romagnole, che tra l’altro perdono l’esperienza in campo di Ballardini abbastanza presto per infortunio. Che infatti cedono, su due tiri liberi di Russo che firmano il 46-31 a metà gara. Bene Palermo, che alterna gioco a metà campo a nette accelerate con un pressing aggressivo e ben eseguito.

Nel terzo periodo le ospiti hanno il merito di crederci, restare sempre in gara: l’irreprensibile Franceschelli e una tripla di Schwienbacher, uniti alle difficoltà in attacco, fanno tremare AndrosBasket (52-43). La solita, mortifera, Russo da tre punti e un altro gioco da tre punti di Prėskienytė scacciano la paura, ed è 58-43 a fine quarto. Per la guardia di Tarquinia tra l’altro, partita da doppia doppia, 14 punti e ben 11 rimbalzi.

Nell’ultimo parziale la squadra di casa vola con un altro break di 12-3 finendo sul 70-44 a 8’ dalla fine: nel parziale, oltre ai lampi di classe di Miccio, ottimo rendimento di Verona e anche i primi due punti stagionali di Sara Casiglia con una bella “lacrima” mancina. Prestazione buona per la classe 2001, che sia nel secondo che nell’ultimo quarto si comporta discretamente contro la fisicità della zone press faentina, prima di patire un fisiologico calo. Infatti le ospiti, alla lunga, riescono a mettere un granello di sabbia negli ingranaggi palermitani e con Tridello tornano sul -18. Non riescono però a fare il miracolo, sempre respinte dalla classe di Miccio: la sesta e ultima tripla dell’ala sigilla il risultato, vince AndrosBasket 75-59. Due su due per la squadra di coach Giordano, attesa ora dall’insidiosa trasferta di Umbertide.

AndrosBasket Palermo-Infinity Bio Faenza 75-59

AndrosBasket Palermo – Russo 14 (3/4, 4/8, 1/5), Ferretti 3 (3/4, 0/3, 0/1), Miccio 18 (0/1, 0/1, 6/9), Carrara 10 (0/2, 5/8, 0/1), Prėskienytė 18 (4/6, 7/9); Verona 10 (3/4, 2/4, 1/2), Riccobono (0/1, 0/1), Casiglia 2 (1/1), Ferrara ne, Cerasola ne, Cappelli ne, Bonura ne. All. Giordano, Vice: Ielo.

(T2: 19/35, T3: 8/19, Rimbalzi: 46, Recuperi: 5, Perse: 24, Assist: 21)

Infinity Bio Faenza – Franceschelli 15 (2/4, 2/4, 3/3), Schwienbacher 9 (4/4, 1/8, 1/2), L. Morsiani 7 (3/6, 2/12, 0/1), Ballardini 3 (1/1), Soglia 2 (1/3); Coraducci (1/2, 1/7, 0/4), Tridello 4 (2/5, 0/1), Moriconi 4 (2/2, 1/2, 0/2), D. Morsiani 8 (4/6, 2/2), Minichino 2 (1/3, 0/1), Caccoli 2 (1/3). All. Bassi, Vice: Bedeschi.

(T2: 14/49, T3: 5/15, Rimbalzi: 32, Recuperi: 15, Perse: 12, Assist: 14)

Arbitri – Lucia Giovanna Barbagallo di Milano e Chiara Consonni di Ambivere (BG).

NOTE
Parziali: 26-16, 20-15 (46-31), 12-12 (58-43), 17-16 (75-59).

Falli: AndrosBasket 21 – Faenza 22. Tiri liberi: AndrosBasket 13/21 – Faenza 16/24.

Top statistiche AndrosBasket: Rimbalzi Prėskienytė 19, Falli subiti Prėskienytė 6, Recuperi Miccio 2, Assist Prėskienytė 6, Plus/Minus Russo +21.

Uff. Stampa AndrosBasket Palermo

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy