A2- Palermo pronta al debutto interno, di fronte l’ostica Magika

A2- Palermo pronta al debutto interno, di fronte l’ostica Magika

Commenta per primo!

Dopo l’esordio in trasferta, è il momento della prima partita in casa al PalaMangano: domani subito per la Maddalena Vision una sfida difficile, tosta, contro una delle favorite del Girone B, la Magika Castel San Pietro (ore 17.30).

La formazione emiliana, reduce dallo scontro diretto perso 58-60 in casa contro la PFF Group Ferrara, ha voglia di rivalsa, per ottenere i primi due punti dell’A2 proprio a Palermo. Roster completo ed esperto, può contare sulla freschezza del backcourt formato da Santucci (classe ’97) e Pieropan (’91), mentre il reparto lunghe vede la veterana Visconti fare la chioccia alle talentuose Pazzaglia (’96) e Gianolla (’97), scuola Reyer, l’anno scorso decisiva in A3 per Pordenone nella doppietta campionato-Coppa Italia. A giostrare il tutto dalla panchina coach Paolo Seletti.

Una sfida così tosta però non poteva arrivare in un momento migliore: recuperati gli acciacchi di Empoli, la Maddalena Vision è al completo e col morale a mille dopo i primi, storici, due punti della sua Serie A2. L’ostacolo è sicuramente complesso da affrontare, ma col sostegno del pubblico e del campo di casa ci sono le possibilità per giocare una buona partita e far divertire gli appassionati. Sarà anche un esame per le ambizioni della Maddalena Vision, come sottolinea Leonardo Avellone: «Per noi questa è una bella opportunità per metterci alla prova, ha detto l’assistant coach palermitanocontro una delle squadre più attrezzate del campionato. Durante la settimana abbiamo visto tanta intensità e attenzione negli allenamenti, sicuramente necessari per affrontare una squadra ostica come questa».

La palla a due dell’incontro alle 17.30, designati per il match Antonio Giuseppe Giordano di Gela (CL) e Silvia Noto.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy