A2- Poker Astro, anche Roma sconfitta

A2- Poker Astro, anche Roma sconfitta

Commenta per primo!

Mettici una gran giornata di Laccorte (18 punti) e Ljubenovic (23), aggiungici la spensieratezza di non dover più pensare al risultato ed ecco venir fuori la ricetta per la migliore prestazione stagionale. Così l’Astro Cagliari nel terzultimo match della serie A2 femminile di basket. La formazione allenata da Carlo Zedda supera a domicilio la SRB Roma, capolista del girone F della poule retrocessione andando a insidiare proprio il top team capitolino sul gradino più alto della classifica.  L’Astro parte male, regalando i primi dieci minuti alle avversarie ma poi, pian pianino, comprende di poter osare, chiudendo addirittura la terza frazione avanti di dieci lunghezze (39-49). Il finale, al cardiopalma, è una nuova dimostrazione di un gruppo coeso, che pur senza Marcello e Cirronis (rimaste in Sardegna per infortunio), trova la forza di reggere la voglia di rientrare delle avversarie. “E’ la vittoria  delle conferme – dice Carlo Zedda, tecnico dell’Astro – giusto coronamento di una stagione di lavoro e sacrificio”. E a chi potrebbe obiettare della facilità di vincere una gara senza pressioni, Zedda risponde: “vincere in quel campo non è facile, loro sono un gruppo coeso e con giovani di qualità quanto e più di noi”. L’obiettivo attuale? “Vincerle tutte da qui alla fine, magari chiudendo da immacolate il girone di ritorno – conclude il coach dell’Astro – ma sempre con un occhio alle giovani. Anche sabato Canalis ha giocato 20′ e Cavalieri una decina. Dalle loro prestazioni dobbiamo ripartire”.

SRB ROMA-ASTRO CAGLIARI 58-61

Belize SRB Roma: Grattarola 7, Baldassarre 3, Ciavarella 11, Rubinetti, Di Stazio 6, Masoni 19, Ramadan 2, Magistri 4, Bocchini, Bicane 6, Galeone. Allenatore. Angela Adamoli.
Astro Cagliari: Ljubenovic 23, Gambino ne, Pacilio 4, Argiolas ne, Martellini 5, Laccorte 18, Cavalieri, Ganga 1, Canalis, Fidossi 10. Allenatore. Carlo Zedda.
Arbitri: Antonio Giuseppe Giordano di Gela (CL) e Sara Sciliberto di Messina.
Parziali: 13-9;  22-25;  39-49; 58-61

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy