A2- Pordenone torna al successo, domata Bolzano

A2- Pordenone torna al successo, domata Bolzano

Commenta per primo!

Bk Club Bolzano – Sistema Rosa Pordenone 52 – 59 (15-25, 27-36, 35-43)

BK CLUB BOLZANO: Di Blasi M. , Giordano V. 13 , Larcher S. 1 , Cela X. 5 , Fall S. NE , Zambarda E. 10 , Mora N. 2 , Broggio J. 2 , Desaler A. 4 , Piotrkiewicz K. 13 , Zelger C. 2 , Venturini N. NE , All. Bazzan Walter
SISTEMA ROSA PORDENONE: Porcu R. 11 , Togliani A. 7 , Togliani G. 2 , Colombo G. , Destro F. 8 , Gamba I. 6 , Tridello B. 2 , Zecchin G. 5 , Madera S. NE , Muffato L. 2 , Castello E. 16 , All. Da Preda Andrea
ARBITRI:Moreno Almerigogna, Matteo Semenzato,
NOTE: Bk Club Bolzano tiri liberi 11/19 (57,9%), Sistema Rosa Pordenone tiri liberi 5/9 (55,6%)

Seconda di ritorno per il Basket Club Bolzano Itas Aew caratterizzata dalle tante assenze: Fall, Ribeiro Da Silva, Pobitzer e Venturini per le padrone di casa e per il Pordenone, Madera, uno dei prospetti giovani più interessanti a livello italiano.

Partono subito bene le giovani ospiti, mentre le padrone di casa stentano soprattutto in difesa, lasciando troppi tiri alle cecchine friulane che finalizzano con precisione chirurgica anche dalla lunga distanza.
Il primo tempo si chiude così sul 27 a 36 con troppi tiri sbagliati (19 su 51 da 2 a fine partita), anche da sotto e sempre rincorrendo. Al rientro dagli spogliatoi il BCB registra la difesa e si porta a poche lunghezze, senza però mai riuscire ad agganciare il Pordenone che soprattutto grazie ai punti strategici di Castello, nei momenti che contano, rispondere agli attacchi bolzanini con prontezza.

Alla fine dell’ultimo quarto la partita è ancora aperta , il tabellone e a 3 minuti e 56 dalla sirena finale segna 47-52, il PalaMazzali si infiamma ma l’ennesimo contrattacco friulano smorza nuovamente ogni fervore.
L’occasione per il Basket Club Bolzano era di quelle ghiotte grazie all’importante assenza di Madera, ma Castello ha saputo prendere in mano la situazione e il Pordenone ha così dimostrato di avere giocatrici quasi totalmente intercambiabili, con ampie rotazioni, nonostante la giovane età già capaci di sopperire ad eventuali assenze anche se importanti. Approfittando della freschezza e affidandosi molto alla penetrazione e scarico e a un tiro da 3, per due tempi micidiale. Buona la prova di Giordano e Cela, a tratti anche quella di Piotrkiewicz che però con un 1 su 7 dalla lunetta ha lasciato sul campo punti importanti, un po’ sotto tono Zambarda, che a onor del vero ha giocato 40 minuti con una contrattura alla schiena e malgrado ciò ha messo a segno 10 punti.

Il BCB malgrado abbia portato a punti 9 giocatrici su 10, con ben 3 in doppia cifra (Giordano e Piotrkiewicz 13, Zambarda 10) non è riuscito nemmeno questa volta a rifarsi ed ora complici alcune importanti vittorie sugli altri campi si ritrova nuovamente in penultima posizione in compagnia del Castelnuovo Scrivia con Carugate solo 2 punti più in su.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy