A2: Prima vittoria per Castelnuovo, battuta Bolzano

A2: Prima vittoria per Castelnuovo, battuta Bolzano

Commenta per primo!

E’ arrivata, attesa, forse anche un po’ inaspettata, ma assolutamente strameritata: l’Eco ottiene la prima storica vittoria in serie A2 vincendo la sfida tra ‘cenerentole’ che la vedeva opposta all’altro fanalino di coda Basket Club Bolzano. Vittoria della testa, prima, con un primo quarto (quello della fuga) quasi perfetto e con i successivi due nei quali la squadra di Balduzzi ha tenuto saldamente in mano il controllo del match, e poi del cuore, nei 10? finali, giocati in apnea ma sempre con grandissima intensità, specie in fase difensiva; è stato proprio il rendimento nella propria metà campo una delle chiavi di volta del successo castelnovese, con le avversarie tenute a soli 46 punti realizzati e con la lotta a rimbalzo che, seppur persa, è finita sostanzialmente in equilibrio. E’ Porro ad aprire le danze con un canestro da 3, subito replicato, dall’altra parte, da Zambarda ma un canestro di D’Amico ed una fiammata di Gabba (7 punti consecutivi) sono il viatico per l’allungo che, alla fine, risulterà quello decisivo; una tripla abbastanza fortunosa di tabella di Fall prova a far rientrare le ospiti ma le giraffe sono in striscia e D’Amico (probabilmente la migliore), Bergante  e Vitari segnano i punti del +9 del 10? (21-12). Conoscendo le attitudini offensive del Bcc è difficile immaginare di poter ripetere un simile rendimento nella seconda frazione ed in effetti le percentuali di tiro cominciano a calare ma la difesa lavora forte nel pitturato, chiudendo bene le linee di passaggio e recuperando parecchi palloni; la temuta Pietrokiewicz non trova mai il canestro, tanto da indurre il proprio coach a lasciarla a lungo seduta in panchina mentre sull’altro lato del campo D’Amico, Gabba e Marciano segnano i canestri che proiettano il vantaggio, in più di una circostanza, oltre la doppia cifra ma Bolzano trova punti importanti da Ribeiro e Giordano, oltre che dalla ‘solita’ Zambarda e riesce a riportarsi fino al -9 (31-22) ma una tripla di Vitari sulla sirena permette alle giraffe di andare negli spogliatoi sul 34-22 e con l’inerzia tutta dalla propria parte. Inerzia che non viene persa neppure al rientro in campo dopo la pausa visto che D’Amico, con 5 punti consecutivi, porta l’Eco al massimo vantaggio (37-22 e 39-24) lasciando presagire la possibilità di scappare via in maniera definitiva; le altoatesine però non ci stanno e trascinate da Zambarda e da Fall riescono a rosicchiare qualche punticino alle locali che ora faticano molto a trovare il fondo della retina ma dopo due liberi di Gabba arriva, a fine quarto, una provvidenziale tripla di Algeri dall’angolo a ridare ossigeno al Bcc che sia avvia allo sprint finale con un corroborante +13 (44-31). Gli ultimi 10? sembrano infiniti con il canestro di Bolzano che assume le dimensioni della cruna di un ago e con le ragazze di Balduzzi che cominciano ad essere anche in debito di forze visto il grande dispendio di energie profuso; per alcuni minuti però il vantaggio resta sempre intorno alle 10 lunghezze perché anche le ospiti sbagliano parecchio ma sul 45-35 due triple filate di Zambarda riaprono improvvisamente a partita quando sul cronometro mancano ancora circa 3?. Dopo un libero di Gabba ed un paio di errori da ambo i lati è Vitari, con un gran canestro in seguito ad un rimbalzo offensivo, a decretare il game, set and match; Bolzano infatti accusa il colpo ed il Bcc risale fino al +9 prima che Fall con una tripla, sancisca il divario conclusivo. Può scoppiare a quel punto la gioia, più che giustificata, delle giraffe che  festeggiano la meritatissima vittoria; l’Eco ha dimostrato di non essere un’ospite abusiva di questa categoria ma che anzi, a determinate condizioni (grande intensità difensiva in primis), in serie A2 ci può stare davvero.

Eco Program Castelnuovo Scrivia – Basket Club Bolzano 52-46 (21-12, 34-22, 44-31)

Eco: Bergante 2, Brussolo, Gabba 15, Porro 3, Algeri 3, Palacios, Codispoti, Vitari 8, Paglia, Marciano 2, D’Amico 19, Scarrone. All. Balduzzi, v. all. Martinelli e Pozzi

Bcb: Ribeiro Da Silva 4, Giordano 2, Larcher, Cela, Fall 11, Zambarda 19, Mora 4, Desaler 2, Piotrkiewicz, Pobitzer 2, Zelger, Venturini. All. Bazzan, v. all Viale

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy