A2 QF AND – San Giovanni Valdarno ai limiti della perfezione, Bologna perde di nove

A2 QF AND – San Giovanni Valdarno ai limiti della perfezione, Bologna perde di nove

San Giovanni Valdarno – Bologna 75-66

di Daniele Tagliabue, @Danyboy1991

Si conferma tremendamente affascinante il tabellone playoff del girone Sud. Dopo La Spezia e Campobasso anche la favorita Bologna è costretta a cedere il passo alla coriacea San Giovanni Valdarno. Padrone di casa che vincono meritatamente la contesa, sfoggiando una bella pallacanestro contro la quale il Progresso ha faticato tantissimo per trovare le contromisure. E dire che Bologna aveva iniziato davvero bene, vincendo la prima frazione (18-22) con Tassinari e D’Alie a dettare le danze. Poi la svolta, con un secondo quarto tutto “made Argentina” in cui Gonzalez e Rosset hanno rivoltato San Giovanni Valdarno risultando determinanti nel break che ha permesso di andare al riposo avanti. La ripresa è poi stata sostanzialmente un monologo, con Bologna precipitata addirittura fino a meno diciotto (64-46 al 33°) prima di ridurre il passivo con un finale tutto cuore e orgoglio. Mvp della contesa Di Costanzo, protagonista con 17 punti e 10 rimbalzi. Domenica si gioca il ritorno, con il Progresso chiamato a ribaltare il meno nove davanti ai propri tifosi.

San Giovanni Valdarno: Gonzalez-Missanelli-Rosset-Orsini-Di Costanzo
Bologna: Nannucci-D’Alie-Tassinari-Tava-Meroni

TANGO ITALO ARGENTINO, RR RETAIL AVANTI – Gonzalez da una parte e Tassinari dall’altra danno il via alla contesa. Nannucci e ancora Tassinari firmano il primo break della gara (4-8), ma le toscane rispondono colpo su colpo con Rosset e Di Costanzo a firmare il sorpasso sul 15-12. Finale di gara tutto di marca D’Alie, che sale in cattedra con sette punti in fila che valgono il 18-22 esterno. Tutta una storia differente ha invece la seconda frazione: Gonzalez da tre punti riapre la contesa e con Di Costanzo prima e Rosset poi, trova il parziale che manda San Giovanni avanti sul 30-24. Tassinari ferma il passivo negativo con due canestri consecutivi, ma Rosset e Orsini rispondono per le rime scrivendo il 38-30. Tassinari prova a limitare i danni, ma la squadra di coach Franchini ha il pallino del gioco e con Gombac sigilla un secondo quarto subilme andando al riposo sul 40-33.

COLPO RR RETAIL, L’ANDATA E’ DELLE TOSCANE – Dopo la pausa lunga Nannucci e D’Alie suonano la carica per il meno due (40-38), ma è un fuoco di paglia perchè le padrone di casa fanno quello che vogliono con Giordano e Di Costanzo che ricacciano a meno nove la Matteiplast. Tassinari con una magata sblocca le compagne, ma il 2+1 di Giordano vale la doppia cifra di scarto sul tabellone. Di Costanzo firma il massimo vantaggio sul più quindici, con Bologna che continua a faticare con Dall’Aglio che sullo scadere di quarto timbra il canestro del 58-46. Ultimo quarto che parte ancora con Rosset scatenata, è lei a colpire la retina avversaria per il più diciassette sul 63-46, con Rosier che si fa sanzionare anche un fallo tecnico a peggiorare il tutto per la sua squadra. Tassinari non ci sta e prova a prendersi la squadra sulle spalle, prima infilando il jump vincente poi mandando a canestro Storer per il 64-50. Franchini chiama subito timeout, ma al rientro è ancora la Matteiplast ad avere tutta l’inerzia con D’Alie che in un amen spara sette punti che riportano il margine sotto la doppia cifra, sul 68-59. La partita si accende, Giordano fa 1/2 mentre Nannucci trova la bomba del meno sette che fa scattare in piedi tutta la panchina bolognese. Valdarno sbanda, Tava fa meno cinque e in un amen per Bologna si riapre anche il discorso partita e non solo quello di ridurre il margine. Rosset replica con un 2+1, Giordano ne mette altri due con le toscane che a 1’30” dalla fine ritrovano ossigeno. L’ultimo giro di orologio serve solo a sancire il margine finale: RR Retail vince la sfida d’andata 75-66.

MVP BASKETINSIDE.COM – Di Costanzo
San Giovanni Valdarno – Bologna 75-66

Valdarno: Orsini 4, Di Costanzo 17, Missanelli 2, Gonzalez 15, Rosset 21, Argirò ne, Valesin ne, Giordano 13, Parolai ne, Viticchi ne, Gombac 3. All. Franchini
Bologna: D’Alie 17, Tassinari 19, Tava 4, Meroni, Nannucci 8, Cordisco, Storer 7, Prisco ne, Rosier 8, Dall’Aglio 3. All.Giroldi

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy