A2 QF RIT – Alpo bis, Udine sconfitta anche a Villafranca

A2 QF RIT – Alpo bis, Udine sconfitta anche a Villafranca

Ecodent Point Alpo – Delser Crich Udine 71 – 60

di La Redazione

È semifinale per l’Ecodent Point Alpo che supera Udine anche in gara-2 (71-60) ed accede al secondo turno dei playoff dove incrocerà Crema. Partita mai in discussione, considerato che l’Alpo Basket partiva dal +11 di gara-1: la Delser Crich si è dimostrata anche stasera un avversario ostico e che non molla mai, con una Vincenzotti da altra categoria. Come pure Virginia Galbiati, l’mvp della serata, assieme ad Arianna Zampieri: 51% da due per le biancoblu, esattamente come giovedì sera, unita alla grande tenuta mentale e, anche stavolta, con 8 giocatrici a tabellino.

Primo quarto di marca veronese dopo un inizio equilibrato (9-9): Sturma segna il canestro del vantaggio ospite (9-11) ma l’Ecodent Point risponde con un parziale di 13-0 (di cui 8 di Galbiati) con il quale “doppia” le avversarie (22-11). Vincenzotti e Romano riducono il ritardo (24-16 al primo mini-riposo) e dànno il via al break friulano che sarà di 4-18 a cavallo della pausa: la Delser riesce così ad impattare con la solita Vincenzotti (28-28) ed a mettere il naso avanti con la tripla di Ianezic (28-31). Sul 31-34 Scarsi e Zampieri ribaltano di nuovo il punteggio e all’intervallo lungo il tabellone segna 39-36.

Nel terzo quarto Udine rimane attaccata al match sino al 47-44, poi in pratica non segna più (solo 8 punti realizzati in questo quarto) e Galbiati con due terrificanti triple (intervallate da un cesto al 24esimo secondo di Cecili) chiude in sostanza il discorso qualificazione (55-44 all’ultimo intervallo). Nella frazione conclusiva l’Alpo raggiunge il massimo vantaggio della serata con Scarsi (64-50), coach Soave fa rifiatare le “titolari” e il pubblico di Villafranca inizia già a far festa. Nel finale i due coaches concedono spazio alle “terze” linee, i buoi sono scappati da tempo e il match si chiude con l’applauditissimo canestro dall’angolo della biancoblu Giorgia De
Rossi (71-60).

Andrea Etrari
Uff. Stampa Alpo Basket ‘99

Ecodent Point Alpo – Delser Crich Udine 71 – 60 (24-16, 39-36, 55-44, 71-60)

ECODENT POINT ALPO: Pertile* 4 (2/4, 0/3), Vespignani*, Dell’Olio* 9 (3/8, 1/2), Galbiati 19 (2/4, 4/8), Zanella NE, Baciga, Scarsi 8 (4/7, 0/2), Zampieri* 15 (4/6 da 2), Pastore, Ramò* 12 (2/4, 2/4), Cecili 2 (1/1, 0/3), De Rossi 2 (1/1 da 2)
Allenatore: Soave N.
Tiri da 2: 19/37 – Tiri da 3: 7/23 – Tiri Liberi: 12/14 – Rimbalzi: 36 8+28 (Pertile 8) – Assist: 21 (Ramò 5) – Palle Recuperate: 7 (Vespignani 3) – Palle Perse: 16 (Pertile 4)
DELSER CRICH UDINE: Bianco, Vella, Ianezic 6 (1/1, 1/2), Ivas, Sturma* 6 (2/6, 0/1), Bric*, Vicenzotti* 19 (8/14, 0/1), Thiam NE, Rainis* 7 (1/3, 1/6), Ljubenovic 9 (2/4, 1/4), Seye NE, Romano* 13 (4/6, 1/3)
Allenatore: Iurlaro F.
Tiri da 2: 18/40 – Tiri da 3: 4/19 – Tiri Liberi: 12/18 – Rimbalzi: 36 10+26 (Ljubenovic 7) – Assist: 9 (Sturma 3) – Palle Recuperate: 9 (Vella 2) – Palle Perse: 17 (Vicenzotti 4)
Arbitri: Belprato S., Di Franco M.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy