A2 – Riscatto Nico Basket, Elite non vince più

A2 – Riscatto Nico Basket, Elite non vince più

Orza Rent Nico Basket-Elite Basket Roma 80-56

di La Redazione

Nulla da fare neanche a Ponte Buggianese. Elite non spezza né la serie nera di sconfitte in trasferta né la sfilza di sconfitte consecutive in una partita dal grande peso specifico, visto che vincendo di 24 Nico Basket non solo prende quattro punti di vantaggio in classifica ma ribalta il -11 subito all’andata al Pala Colle La Salle. Onore alle toscane, brave a fare fronte al’assenza della loro migliore giocatrice, Serena Bona, e a sfruttare la serata da dimenticare al tiro delle avversarie, che hanno chiuso con un 19/71 complessivo. Di assolutamente positivo, per Elite, il rendimento di Emanuela Moretti, alla sua prima partita “vera” (oltre 25 i minuti in campo), chiusa con 9 punti ma soprattutto dando un’impressione di grande sicurezza.

LA CRONACA
Primi due punti firmati Elite, che trova subito il vantaggio con Mia Masic, prima di subire però un parziale di 9-0 che porta le padrone di casa già a +7 a neanche metà primo quarto. Le giallonere, però, non si disuniscono e rientrano presto a -2 (11-9) e poi a -1 (17-16), protagonista un’ottima Chrysanthidou. L’aggancio, però, non arriva, tanto che Nico Basket chiude il primo quarto sul +3. Il rientro in campo, però, è pessimo, con Elite che subisce un emblematico 18-8 che al sedicesimo regala alle toscane il +17 sul 37-20 e poi il +18 sul 42-24. Ma qui, finalmente, arriva il sospirato primo canestro stagionale di Emanuela Moretti, una tripla, subito bissato dalla casertana con un’entrata che riporta Elite al -13 (42-29). E’ una scossa per tutta la squadra, che si rianima e si riporta a -10 prima di chiudere sotto di 12 il primo tempo. Dopo l’intervallo lungo le squadre rientrano in campo piuttosto contratte, tanto che i primi punti sul tabellone saranno due liberi della Innocenti, che riporta Nico Basket sul +14 dopo ben due minuti e mezzo dall’inizio del terzo quarto. Sarà comunque un parziale a basso punteggio (9-9), fatto più di errori che di prodezze, con Elite che non smette di fare fatica in attacco (da segnalare comunque alcune belle giocate di energia da parte di Asia Salvucci) e Nico Basket che per la prima volta nella partita si adegua dopo i 44 punti messi a segno nel primo tempo. Nello sprint finale dell’ultimo quarto la partita resta sostanzialmente in bilico per i primi tre minuti, quando il tabellone segna 57-44. Dopo di che arriva un parziale definitivo di 19-7 per le toscane, che chiudono in scioltezza sul +24.

IL COMMENTO DI COACH PASQUINELLI
“E’ una sconfitta che brucia. Non mi aspettavo una prestazione del genere, abbiamo fatto un passo indetro rispetto ai miglioramenti fatti nelle partite precedenti ricadendo nel problema di continuità e concentrazione che avevo trovato un mese fa. Non siamo mai stati in partita con la mentalità e l’intensità che ci volevano e che avevo chiesto. Brave loro che hanno meritato di vincere, da parte nostra dobbiamo continuare a lavorare per cercare di uscire il prima possibile da questa situazione”.

Orza Rent Nico Basket-Elite Basket Roma 80-56 (19-16, 25-16, 27-15)
Orza Rent: Tomasovic 18, Luciani 14, Giglio Tos 9, Nerini 9, Innocenti 9, Lazzaro 8, Sorrentino 5, Giari 3, Bona ne, Vannucci, Mariotti 5, Pagni ne
Elite: Di Stazio 2, Masic 13, Kolar, Magistri 3, Chrysanthidou 14, Grattarola 9, Buscaglione 2, Introna, Moretti 9, Salvucci 4

Uff.Stampa Elite Basket

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy