A2- Ristic on fire, Alpo cede contro Costa Masnaga

A2- Ristic on fire, Alpo cede contro Costa Masnaga

Una super Ristic guida al successo Costa Masnaga.

Commenta per primo!

Ecodent Point AlpoB&P Autoricambi Costa Masnaga 6192 (15-9, 29-37, 44-64)

ECODENT POINT ALPO: Santarelli F. 2 , Toffali S. , Borsetto E. 10 , Rossi A. 10 , Zanella M. 4 , Bottazzi S. NE , Dzinic M. 14 , Zanardelli S. NE , Aleotti E. 7 , Petronio C. NE , Monica G. 14 , All. Soave Nicola
B&P AUTORICAMBI COSTA MASNAGA: Novati P. NE , Longoni M. 11 , Meroni L. , Canova S. 10 , Del Pero B. 7 , Ristic K. 27 , Misto F. 11 , Meroni M. NE , Visconti A. 16 , Pozzi F. 2 , Maiorano M. 8 , All. Pirola Gabriele
ARBITRI:Enrico D’Orazio, Alessandro Vantini,
NOTE:  Ecodent Point Alpo tiri liberi 7/10 (70%), B&P Autoricambi Costa Masnaga tiri liberi 11/13 (84,6%)

Il Basket Costa sbanca il campo di Villafranca, cancellando la deludente trasferta in Sardegna e conquistando due punti d’oro verso la salvezza e i playoff. Una squadra, quella di coach Pirola, che potrebbe definirsi amabilmente folle per l’autorità e la capacità di cancellare nel giro di pochi giorni la sconfitta patita a San Salvatore e autoritaria nell’andare a vincere sul campo di un Alpo davvero temibile e quadrato soprattutto tra le mura amiche.

La cronaca.
Partono sornione le masnaghesi che nel primo quarto subiscono le padrone di casa sotto i colpi di una ispirata Giulia Monica, per il 9 a 2 locale del 5’, ed è immediato time out biancorosso. Le pantere faticano a sbloccarsi anche in attacco, Ristic con una tripla dà ossigeno, ma è sempre Alpo a comandare con autorità il match, portandosi sul +8 dell’8(13 a 5). Bea Del Pero e Visconti vivacizzano l’attacco della B&P, Zinic replica sull’altro fronte e il primo quarto fissa il punteggio sul 15 a 9 del 10′.Nel secondo periodo la formazione brianzola cambia decisamente marcia e da lì in poi svolta la gara. Un immediato break di 6 a 0 delle ospiti, firmato da Misto’ e Visconti, ispirate da una positiva Del Pero in difesa, permettono di impattare l’incontro sul 15 pari, a 8’30’’ dall’intervallo lungo, con le venete in evidente empasse, che si rifugiano in un tempestivo time out. Un’utilissima Del Pero commette il terzo fallo, ma Costa mette la freccia ed è sorpasso al 13’: 17 a 19. Longoni e Canova con due triple consecutive confezionano un altro 6 a 0, per Alpo, Zanella infila un libero, con il tabellone che ora recita il +6 ospite con 4’ da giocare al riposo, sul 21 a 27. Due triple consecutive del folletto sloveno Ristic indirizzano decisamente il match, con le veronesi che annaspano e in difesa concedono troppo a un comunque ispirato attacco biancorosso. Le padrone di casa sono solo Zinic, Monica e Borsetto mentre la B&P conduce con autorità e all’intervallo le brianzole volano sul +8(29 a 37).

Al rientro sul parquet, dopo il canestro in apertura frazione di Zinic, segue un significativo 9 a 0 firmato dalla capitana Longoni e da una monumentale Ristic che al 22’ dilatano il vantaggio per le ospiti sul 31 a 46. Coach Soave tenta di rifugiarsi in un time out per fermare la volata delle masnaghesi, ma Costa è decisamente in gas con Masha Maiorano e Canova che portano lo score sul +17 e Alpo a segnare solo una tripla con Zanella, al 26’(34-51). La Ecodent è alle corde, subisce ancora un 5 a 0 di parziale e sul parquet c’è solo la squadra biancorossa a spadroneggiare sui due lati del campo. Altro time out veronese, ma la musica non cambia(38 a 59 al 27’) e alla terza sirena le pantere sono sul +20(44 a 64). La quarta frazione si rivela solo accademia con la Ecodent ad avere un sussulto e una piccola reazione d’orgoglio solo in apertura, con un 5 a 0 che costringe coach Pirola a ragionarci sopra, per evitare pericolosi sbandamenti(a 8’30’’ dalla fine 49-65). Per il resto le masnaghesi possono quindi giocare sul velluto, con Alpo completamente inerme, che subisce lo strapotere avversario e non può che inchinarsi ai sontuosi 40’ giocati da Longoni & Co., con il punteggio di fine gara fissato sul 61 a 92.

Prossimo appuntamento domenica 20 marzo per le biancorosse, che al PalaMia riceveranno la Castel Carugate in un match ancora una volta decisivo per definire il cammino della B&P in questo finale di stagione.

Uff.Stampa Basket Costa

Fotogallery a cura di Marco Castelletti

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy