A2- Saces Napoli, vittoria sofferta contro Viterbo

A2- Saces Napoli, vittoria sofferta contro Viterbo

Commenta per primo!

Napoli – La Saces Dike Napoli soffre moltissimo contro una ostica Defensor Viterbo e dopo un match intenso ed equilibrato riesce comunque a portare a casa il secondo successo consecutivo.. Napoli parte bene con una tripla della Bocchetti e un canestro splendido della neo-arrivata Pastore, ma la aggressiva difesa viterbese costringe Napoli a percentuali basse e tante palle perse. Dall’altro lato la Spirito e la Rejchova piazzano punti importanti e complice la anemia offensiva partenopea la squadra ospite conduce nel punteggio. La Saces si sblocca solo a due dal termine del primo quarto e dunque le viterbesi hanno buon gioco, colpendo ancora con la Rejchova e con la Serafini sulla sirena, chiudendo meritatamente avanti al primo intervallo sul 7-14. Nel secondo quarto Napoli rientra decisamente meglio sbloccandosi in attacco grazie al doppio playmaker in campo: la Cupido segna e la Pastore sforna un assist al bacio per la Gross, con le blu-arancio che tornano a -2 sul 13-15, costringendo coach Scaramuccia a chiamare time-out. La Saces prova con forza a rientrare ma un fallo tecnico alla panchina partenopea e gli incredibili errori in appoggio al tabellone delle atlete di coach Monda consentono alle laziali di mantenere sempre una incollatura di vantaggio (15-19 al 17’). Il match seppur col punteggio basso è emozionante ed è Viterbo a chiudere meglio all’intervallo lungo, grazie alla Lascala, precisissima dalla lunetta e brava a piazzare una tripla da sette metri sullo scadere dei ventiquattro secondi. Al ventesimo infatti lo score dice 19-25, con la Maffenini a tenere in partita Napoli. A dare la scossa a Napoli al rientro dagli spogliatoi è la Bocchetti, che piazza cinque punti di bravura e coadiuvata da una ottima Costa riporta Napoli a -1. Viterbo va a segno solo con un tiro dal pitturato della Rejchova e subisce il sorpasso partenopeo con una straordinaria Bocchetti che piazza due triple che valgono il 36-31 al 26’. Le ospiti provano a rientrare con la Lascala ma ancora la Bocchetti le ricaccia indietro con una ulteriore bomba. All’ultimo intervallo è Napoli ad essere avanti sul 38-34. Ad inizio ultimo quarto è la Di Costanzo ad avere un ottimo impatto mettendo cinque punti di fila a referto e consentendo a Napoli di scappare, ma le viterbesi reagiscono con una eccezionale Lascala che segna ancora dalla lunetta e con la Berardini. Un canestro della Gross dopo il suo decimo rimbalzo personale vale però il 45-38 al 35’ per Napoli. Sembra chiusa ma non è affatto così perché le laziali rientrano ancora con la incontenibile Lascala e una tripla della Romagnoli, ma un rimbalzo offensivo con appoggio al tabellone annesso della Gross vale il 54-49 per Napoli a quarantacinque secondi dalla fine. Finale convulso, ma il punteggio non cambia più.

SACES NAPOLI – DEFENSOR VITERBO 54-49 (7-14; 19-25; 38-34)

SACES NAPOLI: Ntumba 2, Pieropan ne, Maffenini 10, Cupido 5, Di Costanzo 5, Costa 5, Bocchetti 18, Pastore 3, Iuliano ne, Gross 6. All. Monda.
DEFENSOR VITERBO: Riccobono ne, Orchi ne, Lascala 22, Romagnoli 4, Bernardini 4, Porcu ne, Rejchova 9, Serafini 2, Ndiaye ne, Spirito 8. All. Scaramuccia.
ARBITRI: Tammaro e Carotenuto.

NOTE: Napoli: t2 18/56; t3 5/15; tl 3/9. Viterbo: t2 12/36; t3 3/12; tl 16/20. Rimbalzi: Napoli 47, Viterbo 36. Uscite per cinque falli: Spirito.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy