A2- Salerno, settima meraviglia consecutiva: espugnata Milano

A2- Salerno, settima meraviglia consecutiva: espugnata Milano

Commenta per primo!

 

Carpedil Salerno da record. Non si fermano più le granatine di coach Falbo, che nemmeno dopo aver conquistato l’aritmetica permanenza in Serie A2 vogliono smettere di far punti. Tanto era il digiuno accumulato nella prima parte della stagione: la rincorsa presa è stata potente, le motivazioni sono ancora incredibili, così come la voglia di pallacanestro. E così anche nel recupero della 6^giornata, disputatosi questa sera al PalaGiordani di Milano contro le padrone di casa del Sanga Basket Ponte Casa d’Aste, è arrivata l’ennesima vittoria. La settima di fila per Ardito e compagne, che con il risultato di 50-56 hanno liquidato anche la pratica lombarda

Partita sostanzialmente molto equilibrata, tra due formazioni già salve aritmeticamente e vogliose esclusivamente di divertirsi, magari testando sul parquet i miglioramenti effettuati. Negli ultimi dieci minuti di gioco la Carpedil è riuscita a far pendere la bilancia dalle proprie parti. In evidenza la solita Insfran (21 punti e top scorer), Valerio e Dentamaro. La Carpedil Salerno balza così a quota 14 nella classifica del girone F di poule retrocessione, e si piazza al secondo posto assieme alla Belize Srb Roma. Milano, invece, resta ferma a quota 10. Il Sanga Ponte Casa d’Aste, tuttavia, sarà a Salerno già sabato 2 maggio per la sfida di ritorno regolarmente in calendario.

SANGA BASKET PONTE CASA D’ASTE MILANO-CARPEDIL SALERNO 50-56 (16-15; 29-27; 40-41)

MILANO: Contestabile 6, Calciano ne, Rossi 8, Bottari 7, Colli 6, Falcone, Ruisi 10, Taverna ne, Calastri 10, Trianti 3. Coach: Pinotti.

SALERNO: Valerio 14, Assentato ne, Insfran 21, Carcaterra ne, De Sanctis ne, Viale, Dentamaro 11, Ardito 5, Braida 3, De Mitri 2. Coach: Falbo.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy