A2- Salerno supera facilmente Alghero

A2- Salerno supera facilmente Alghero

Commenta per primo!

Nella serata in cui gli sportivi salernitani erano in visibilio per la matematica promozione in Serie B della Salernitana, la Carpedil Salerno ha conquistato la sua sesta vittoria consecutiva, festeggiando come meglio non avrebbe potuto la permanenza in Serie A2 conquistata la scorsa settimana. Anche la Mercede Alghero s’è inchinata alle salernitane, così come all’andata: roboante il risultato, mai così rotondo in stagione, che ha visto una strepitosa Insfran (37 punti individuali!) trascinare le sue compagne alla vittoria per 86-55.

Partita già nei giusti binari fin dall’inizio nel “Saturday night” contro le sarde, che erano obbligate a vincere per provare a scongiurare la retrocessione diretta. Le avversarie hanno comunque messo grande impegno sul parquet del PalaSilvestri. Ancora affamata, però, Salerno che ha avuto in Camilla Valerio un’altra protagonista del match. A metà partita più che rassicurante il vantaggio delle campane (42-24), che hanno poi condotto la gara senza sbavature, per la soddisfazione di coach Paolo Falbo e della dirigenza.

Mai raggiunta una quota così alta (86 punti) in stagione, la Carpedil vola anche in classifica, portandosi in terza posizione nel girone F della Poule Retrocessione. “La vittoria contro Alghero dimostra che questa squadra ha ancora fame, è composta da giovani giocatrici migliorate tantissimo in questa stagione, che hanno acquisito anche la giusta mentalità – ha detto il direttore sportivo Aurelio De Sio – Non era facile, soprattutto dopo un avvio di regular season ricco di sconfitte. Grazie anche al lavoro di coach Falbo, il gruppo è stato letteralmente rigenerato e abbiamo raggiunto l’obiettivo salvezza con largo anticipo, prima ancora di quanto sperassimo. Il ringraziamento va allo staff e alle atlete, sono stati tutti straordinari”.

Neppure il tempo di riposarsi, però, perché gli impegni continuano. La Carpedil Salerno, infatti, sarà impegnata già martedì 28 aprile a Milano, in casa della Sanga Basket Il Ponte Casa d’Aste, per il recupero della 6^giornata di campionato. Anche la formazione lombarda è già salva aritmeticamente e, dopo pochi giorni, farà visita a Salerno (il 2 maggio) per la sfida di ritorno. Tutto, però, con un sorriso colossale stampato in volto.

CARPEDIL SALERNO-MERCEDE ALGHERO 86-55 (20-12; 42-24; 53-39)

SALERNO: Valerio 19, Assentato 3, Insfran 37, Carcaterra 2, De Sanctis, Viale 6, Dentamaro 4, Ardito 8, Braida, De Mitri 7. Coach: Falbo.

ALGHERO: Canu F., Boi 2, Zanetti 8, Sow 8, Gagliano 8, Azzellini 16, Petrova 11, Piras ne, Canu G. 2, Manconi. Coach: Barria.

Arbitri: Di Marco (Fermo) e Lanciotti (Pescara)

 

 

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy