A2- Sanga ok al debutto, Maffenini firma il successo su Selargius

A2- Sanga ok al debutto, Maffenini firma il successo su Selargius

Commenta per primo!

Prima uscita stagionale vincente e convicente per il Ponte Casa d’Aste che regola Selargius (58-52)ed inaugura al meglio la stagione presso l’impianto di via Iseo. Superlativa Maffenini (18 con 10 rimbalzi e le solite strepitose acellerazioni), ma solida prestazione anche di Lavinia Da Silva (12 con 15 rimbalzi) che vince la sfida contro un cliente scomodo come Ljubenovic tenuta ad un modesto 5/17 da campo.Vittoria promettente adombrata solo dall’infortunio patito da Federica Bottari durante la prima parte di gara, per la giovane play tarantina sono previsti esami diagnostici in settimana per valutare l’entità del problema al ginocchio destro.

Gara subito brillante delle Orange che dopo qualche balbettio iniziale mettono il turbo. Picotti è l’ariete che scardina la difesa ospite, poi entra in scena un’inarrestabile Giulia Maffenini che firma il primo allungo delle padrone di casa, 22-7. Sul più bello si blocca l’attacco milanese che patisce la verve di De Pasquale e qualche zampata di Ljubenovic ma soprattutto il blocco emotivo dopo la brusca uscita di scena di Federica Bottari. Le ospiti infatti prendono coraggio ed operano a sorpresa anche il sorpasso, 27-30. Importante la reazione orange prima della pausa lunga con Da Silva che fa la voce grossa in area colorata, 31 pari a metà gara. Sosta che fa davvero bene alle ragazze di coach Franz Pinotti che entrano in campo ancora più determinate: gran difesa, voglia di sacrificarsi e dominio totale a rimbalzo i fattori che disinnescano completamente l’attacco di Selargius. Maffenini rimette il turbo ed è di nuovo fuga, 49-39 dopo 30′ minuti. Finiscono le munizioni delle sarde che sbagliano molto con il duo Lussu-Ljubenovic, mentre De Pasquale viene limitata anche dai falli, il finale è tutto Orange che controllano senza soffrire gli ultimi minuti, ancora di Maffenini il canestro della staffa, 56-44 al 38′.

A fine gara soddisfatto della prestazione delle sue ragazze coach Franz Pinotti: “Un ottimo esordio in cui abbiamo fatto cose molto positive in avvio, con una grande difesa e tanta concentrazione. Ci ha tolto sicuramente intensità e causato un blocco emotivo l’infortunio di Federica Bottari che ha un po’ shockato le compagne. Sono state brave a non mollare nel momento più delicato a fine primo tempo e dopo l’intervallo hanno ripresa alla grande la marcia sempre con un’eccellente difesa che ci ha dato la possibilità di fare comode transizioni. Maffenini ha fatto una gran partita ma anche Picotti è stata importante sia in avvio che nel finale con cose preziose nei momenti giusti”.

MILANO 58 SELARGIUS 52

PONTE CASA D’ASTE MILANO: Da Silva 12, Pozzecco 9, Rossini, Martelliano 8, Perini, Bottari 1, Maffenini 18, Baiardo, Giulietti, Albano, Picotti 10, Galiano. Allenatore: Pinotti.
SAN SALVATORE SELARGIUS: Ljubenovic 13, De Pasquale 10, Lussu 8, Febbo, Laccorte 6, Palmas, Ridolfi 7, Manfrè 8, Masala, Cavallini. Allenatore: Staico.

Fotogallery a cura di Marco Brioschi

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy