A2 – Selargius in cerca della vittoria contro Valdarno per continuare il buon momento

A2 – Selargius in cerca della vittoria contro Valdarno per continuare il buon momento

Sono quattro le vittorie di fila collezionate dalle sarde nelle ultime giornate.

di La Redazione

Il San Salvatore Selargius non vuole interrompere il suo momento magico, e sabato sera, sul parquet della Galli San Giovanni Valdarno, cercherà di allungare ulteriormente quella striscia positiva che la vede sempre vincente da quattro giornate a questa parte.

“E’ stato un buon inizio per noi, ma non dobbiamo accontentarci – dice l’ala croata Karmen Cicic – non c’è una ricetta particolare per le vittorie: semplicemente stiamo iniziando a conoscerci meglio e a giocare da  vera squadra sia in attacco che in difesa. Ogni giocatrice sta portando il suo contributo anche all’interno dello spogliatoio”.

Da esordiente nella categoria (lo scorso anno ha militato in B a Scafati) Cicic ha impiegato qualche partita per prendere le misure alla Serie A2, ma ora si sta esprimendo in maniera sempre più convincente: “Nelle prime due partite ero un po’ bloccata mentalmente perché avevo paura di sbagliare e di deludere qualcuno – dice – quando arrivi in una nuova squadra hai sempre tante pressioni addosso, perché devi dimostrare il tuo valore e meritare il posto in squadra. Dopo le prime due partite ho preso più confidenza con il campo giocando a mente libera. Sono soddisfatta del mio rendimento fin ora, ma non voglio accontentarmi. Per come sono fatta cerco sempre di puntare più in alto e migliorarmi costantemente. L’ambiente che ho trovato qui e le persone che sono intorno a me mi hanno dato e mi stanno dando una gran mano in questo”.

Qualche osservatore afferma che l’ottimo avvio di stagione del San Salvatore sia stato in qualche misura favorito anche da un calendario morbido: “In parte è vero – ammette Cicic – ma questo fattore ci è stato mentalmente di aiuto per spingerci a fare sempre meglio. Penso però che abbiamo interpretato le partite nel modo giusto, e questo ci tornerà utile per preparare al meglio le partite più impegnative”.

Settima con un bilancio di 3 vittorie e 2 sconfitte, San Giovanni Valdarno è reduce dal confronto con l’altra squadra del girone, ovvero il CUS Cagliari. La gara di Sa Duchessa, però, è stata interrotta alla metà del secondo quarto a causa delle infiltrazioni d’acqua che hanno reso impossibile lo svolgimento del gioco. Nella compagine toscana, recentemente rinforzatasi con l’innesto dell’esperta playmaker Viviana Girodano, militano diversi nomi noti agli appassionati isolani: l’ex Lucia Di Costanzo (al San Salvatore nel 2014/15), la sarda Angela Dettori e le ex virtussine Sara Innocenti e Francesca Orsini: “Non mi piace guardare ai punti in classifica per definire una squadra – prosegue l’ala giallonera – per noi sarà importante rimanere concentrate per 40 minuti”. E la classifica, per il momento, non fa venire le vertigini. Anche perché il campionato è appena iniziato: “Come dice il coach dobbiamo fare più punti possibili per essere tranquille, in modo da poter giocare con meno pressione nella seconda parte di stagione e cercare il miglior piazzamento possibile”.

Squadre in campo sabato 10 novembre alle 21 al PalaGalli di San Giovanni Valdarno (AR). Gli arbitri designati sono Francesco Venturini di Lucca e Giacomo Fabbri di Cecina (LI).

 

Agenzia Uffici Stampa Directa Sport

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy