A2- Si ferma il momento positivo di Castelnuovo, festeggia Orvieto

A2- Si ferma il momento positivo di Castelnuovo, festeggia Orvieto

Orvieto vince nettamente contro Castelnuovo.

Commenta per primo!

Ceprini Costruzioni OrvietoCastelnuovo Scrivia 5831 (15-10, 28-19, 41-22)

CEPRINI COSTRUZIONI ORVIETO: Grilli S. , Falanga M. 7 , Mazionyte G. 12 , Bonasia V. 3 , Gaglio A. 4 , Colantoni G. , Manzotti G. 8 , Manfrè G. 2 , Brunelli G. 22 , Bortolotti A. , Armenti V. , Monaco M. , All. Romano Massimo
ECOPROGRAM CASTELNUOVO S.: Rosso F. , Bergante F. 2 , D’Amico C. , Gabba S. 5 , Porro G. NE , Algeri A. , Vitari A. , Gavio I. , Giangrasso S. 2 , Salvini C. 13 , Gross K. 9 , All. Pozzi Fabio

ARBITRI:Sara Sciliberto, Adriano Fiore,
NOTE:  Ceprini Costruzioni Orvieto tiri liberi 15/19 (79%), EcoProgram Castelnuovo S. tiri liberi 5/7 (71,4%)

Niente da fare per l‘Eco Program che torna dalla difficile trasferta di Orvieto con una sconfitta che trova le sue principali giustificazoni nella pessima serata al tiro delle castelnovesi; non e‘ bastata una difesa a livelli piu‘ che discreti per mettere il bavaglio ad una squadra, quella di casa, che alla fine e‘ parsa sicuramente meritevole dei due punti. Le giraffe, ancora senza Porro, a referto ma inutilizzabile, partono con il freno a mano tirato (0-5) ma riescono comunque a limitare i danni grazie ad una difesa che lavora duro sulle avversarie, limitando in particolare la temutissima Mazionyte. La coppia arbitrale (assolutamente insufficiente ma altrettanto ininfluente la direzione di gara) non sembra anch‘essa in grande serata con le castelnovesi che lamentano alcuni mancati fischi vicino a canestro, con il risultato di ricevere, a stretto giro di posta, un tecnico a Pozzi, uno alla panchina e l‘espulsione di Alliori. Orvieto fattura quasi unicamente dalla lunetta (8 dei primi 15 punti) mentre dall‘altra parte il peso offensivo e‘ tutto sulle spalle di Salvini (10 punti in 10‘) con Vitari che dalla media sigla il -3 del 10‘ (15~12). le difficolta‘ a trovare il fondo della retina delle giocatrici di Pozzi si acuiscono nella seconda frazione anche perche‘ il tiro da 3 non vuole proprio saperne di entrare (0/12 al 20‘ e 0/20 finale) permettendo alle umbre di chiudersi ancora piu‘ a riccio dentro l‘area; Brunelli, con una serie di interessanti conclusioni, tra cui una tripla, permette alla formazione di Romano di allungare anche se il 28~19 di meta‘ gara non chiude le speranze dell‘Eco. Alla ripresa delle ostilita‘ pero‘ le padrone di casa piazzano subito un 7~0 e per le giraffe cala il buio anche perche‘ il canestro avversario resta, per truppi minuti, un tabu‘; il passaggio a zona riesce a togliere ritmo in fase offensiva a Mazionyte e compagne ma la prolungata sterilita‘ nell‘altra meta‘ campo condanna, in pratica, il Bcc con 10‘ di anticipo (41~22). Nonostante il divario sempre piu‘ pesante ed un match che ormai non ha piu‘ molto da raccontare le ragazze di Pozzi giocano con grande impegno e determinazione fino alla sirena nonostante un passivo che le condanna in maniera molto, forse troppo pesante. Sconfitta giustissima, come già detto, con Orvieto che si e‘ mostrata oggettivamente superiore ma sconfitta che non cancella quanto di buono fatto finora dall‘Eco; se qualcuno ha volato troppo con  la fantasia, ipotizzando traguardi che non sono purtroppo raggiungibili,  e‘ bene che torni con i piedi bene per terra. L‘obiettivo resta sempre quello della salvezza ed i punti portati a casa in queste prime 7 giornate sono di platino.

Uff.Stampa Eco Program Castelnuovo

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy