A2- Si sblocca la Virtus Cagliari, superata con fatica Bolzano

A2- Si sblocca la Virtus Cagliari, superata con fatica Bolzano

Contro Bolzano la Virtus Surgical ottiene la prima vittoria.

Commenta per primo!

Esordio vincente tra le mura di casa per la Virtus Surgical Cagliari che batte l‘Alperia Itas Bolzano (61-54) e ritrova il sorriso a sette giorni dalla sconfitta nel derby contro il San Salvatore Selargius. Una vittoria che, come sempre porta la firma del gruppo, ma una citazione di merito va per Lavinia Da Silva. Una prova da incorniciare per la lunga portoghese che, contro Bolzano ha realizzato 18 punti di bottino personale con 8 su 13 al tiro da due e un 2 su 3 ai liberi. Tutto bene o quasi. Già perché Bolzano all’inizio del terzo periodo ha provato a infastidire la difesa di casa, riuscendo addirittura a impattare dopo essere stata indietro di 8 lunghezze. Nel finale però è venuta fuori l’esperienza e la determinazione di Rossi, Sarni e Templari per rimettere la testa avanti e chiudere con le braccia al cielo. Rispetto al derby, la Surgical ha avuto ottime percentuali al tiro, chiudendo il match con un 20/46 da due e 5 su 17 da tre punti. Bolzano comunque ha perso ma ha dato del filo da torcere alle padrone di casa, in particolare con Fall e Ivona Matic. Il loro lavoro comunque non è bastato per ribaltare il risultato. Equilibrio nei primi 10’ con Bolzano che, in diverse occasioni si porta avanti, ma non riesce ad andare in fuga. La Virtus grazie alle indicazioni di coach Ferazzoli studia le avversarie, riesce a tenerle a bada e il quarto si chiude in perfetta parità sul 17-17. Al rientro in campo dopo la mini sosta, ci pensa Da Silva, aiutata da Sarni e Templari ad allungare le distanze (25-17 al 13’; 29-20 al 15’). Il +10 arriva al 16’ con un libero di Silvia Sarni (30-20). Nel finale il Bolzano rosicchia qualche punto, ma è la Virtus ad andare negli spogliatoi sul 36-31. Nel terzo periodo la squadra di Ferazzoli si limita a controllare (43-35 al 25’). A metà del quarto però Sarni e compagne si rilassano e le ospiti ne approfittano per piazzare un break di 7-0 e portarsi a -1 dalle cagliaritane (43-32 al 30’). Il pareggio arriva in apertura di ultimo quarto (46-46) . Il time out di Ferazzoli è provvidenziale. Subito dopo arrivano in sequenza i canestri di Rossi, Sarni e Templari. Bolzano non sembra però voler issare bandiera bianca (55-52 al al 37’). Negli ultimi minuti Templari e Rossi con le triple mettono definitivamente al tappeto la compagine ospite.

Virtus Surgical Cagliari-Alperia Bolzano 61-54

Virtus Surgical Cagliari: Da Silva 18, Ridolfi 5, Mura, Rossi 13, Templari 14, Vargiu, Mastio, Melis, Mancini, Pellegrini, Garau, Sarni 11. Allenatore: Ferazzoli.

Bolzano: Ribeiro da Silva 9, Giordano 8, Larcher, Cela 5, Fall 12, Broggio 3, Matic 11, Lorenzi, Desaler, Pobitzer 6, Piermattei. Allenatore: Travaglini.

Parziali: 17-17; 36-31; 43-42; 61-54.

Uff.Stampa Virtus Cagliari

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy