A2-Sicilia amara per Brindisi, non basta una favolosa Siccardi. Vince Catania trascinata da Brezinova

A2-Sicilia amara per Brindisi, non basta una favolosa Siccardi. Vince Catania trascinata da Brezinova

Ritornano dalla Sicilia con l’amaro in bocca le ragazze della Futura Basket che cedono il passo alle padroni di casa dell’Olympia 68 Catania. Le etnee tornano al successo dopo la sconfitta interna contro Battipaglia.

La gara, per le brindisine, non parte sotto una buona stella Laura Perseu al quarto minuto di gioco del primo parziale cade male e si procura un infortunio alla volta plantare del piede ( out per il resto della gara). Partenza choc per le viaggianti: 13-5 per le etnee, il risveglio è tutto merito di Gatti e Siccardi, che riportano fino al meno uno la Futura (15-14). Brindisi mette la testa avanti, una tripla di Pavia fissa il parziale finale sul 21-22 Futura. La pivot ceca Brezinova inaugura il primo allungo Catania sul 30-22. Gli errori da parte delle due squadre tengono il punteggio basso, con la squadra di Porchi sempre al comando sul 34-27. Brindisi non molla e ricuce con Sabine Egle e Valentina Siccardi tornando nuovamente a un singolo punto di margine 37-36. Ancora una tripla di Pavia a chiudere il quarto sul 40-36.

Il 6-0 firmato da Buzzanca riapre la forbice tra le contendenti. Si innervosisce la partita, tecnico a coach Porchi ma Brindisi non sfrutta l’occasione e continua a inseguire sul 48-44. Melissari e Brezinova siglano il massimo vantaggio sul 61-48., con Catania che controlla il tentativo di rientro di Brindisi tornando così a vincere. Finisce 72-62. Ottima prova della solita Brezinova, che a trovato in Melissari, Pavia e Buzzanca un ottimo supporto.

Sicuramente l’infortunio di Perseu ha stravolto il piano partita di coach Santini togliendo dall’arco delle brindisine una freccia importante, non è bastata una prestazione strepitosa di Valentina Siccardi, la migliore da quando è in maglia Futura, per l’ex crassina 27 punti a referto frutto di 7/11 da due, 4/4 da tre ed 1/2 ai liberi.

Olympia 68 Catania – Futura Basket Brindisi 72-62 (21-22; 40-36; 56-48)

Olympia 68 Catania: Guerri, Buzzanca 14, Ferlito, Pavia 15, Seino 5, La Manna, Melissari 14, Brezinova 22, Antonelli 2, Anechoum n.e.

Futura Basket Brindisi: Boccadamo, Perseu 2, Manzini, Tagliamento 9, Diodati 1, Diene 7, Gatti 10, Siccardi 27, Egle 6, Giorgino n.e.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy