A2- Sordi c’è, Ancona pure. Ariano Irpino sempre più in crisi

A2- Sordi c’è, Ancona pure. Ariano Irpino sempre più in crisi

Commenta per primo!

BASKET GIRLS ANCONA – FARINE MAGICHE ARIANO IRPINO 71-60

BASKET GIRLS: Mataloni 15 (5/8 da due, 0/3 da tre), De Chellis (0/1 da tre), Pieraccini 14 (2/4 da due, ½ da tre), Dell’Olio 2 (1/1 da due), Sordi 26 (4/10 da due, 2/4 da tre), Gramaccioni 1 (0/1da tre), Villa (0/1 da tre), Bolognini (0/1 da tre), Altavilla n.e., Pettinari, Takrou 13 (2/5 da due, 3/5 da tre). All.Caboni

Farine Magiche A.Irpino: Paparo , Valerio 16, Falanga M., Santabarbara 4, Falanga A., Albanese 4, Maggi 14, Celmina 15, Zanetti 2, De Michele 2. All.Ferazzoli

Arbitri: Caravita di Ferrara e Culmone di Bologna

Uscite per falli: Falanga A., Celmina, Zanetti.

Parziali: 16-10, 30-27, 54-42

La mai così tanto desiderata prima vittoria interna è arrivata. Il Basket Girls vince in casa contro Ariano Irpino e può finalmente scrollarsi di dosso quel brutto zero sulla casella dei successi casalinghi. Arrivano due punti al termine di una partita giocata da “squadra vera”, trovando sempre buone soluzioni e soprattutto supportate da buone percentuali al tiro di un attacco finalmente efficace. Dato evidente i 70 punti segnati dalle biancorosse. Nelle tre vittorie stagionali il team di Caboni ha sempre segnato più di 60 punti (80 a Brindisi, 63 a Salerno) quando è andata sotto quella soglia sono arrivate solo sconfitte. Dato limpido che spiega una pallacanestro a tratti sin troppo semplice.

Con Ariano Irpino, presentatosi al PalaPrometeo Estra “L.RossinI” ancora incompleto per le tante assenze ma con la novità Paparo in cabina di regia, il Basket Girls ha condotto la gara giocando ad armi pari contro un avversario comunque solido e combattivo. Al contrario di altre volte stavoltà è riuscito il colpo finale e si sono messi in cascina due punti molto importanti per la classifica ma soprattutto per il morale di questa giovanissima squadra. Primo tempo in equilibrio (16-10, 30-27 per Ancona all’intervallo) le doriche hanno impresso il loro ritmo nella ripresa. Chiuso un ottimo terzo quarto sul +12 (54-42) e poi gestito, stavolta con maestria e lucidità, il finale

A fare la parte del leone la coppia di “veterane” Sordi-Mataloni (41 punti in due) ma tutte le ragazze hanno saputo dare il loro prezioso e fondamentale contributo. Sordi ha segnato 26 punti con un 6/14 dal campo e una serata quasi perfetta dalla lunetta (12/13) dopo la solita valanga di falli subiti. Non è da meno Mataloni, sontuosa partita in cabina di regia condita da punti e falli subiti (8). Ma la vittoria non sarebbe arrivata senza l’apporto delle “bimbe” biancorosse. Alice Pieraccini mostra ancora impennate di rendimento con i suoi 14 punti (50% dal campo) e i 6 rimbalzi. Non è da meno Christelle Takrou. La panterina-biancorossa produce un’altra serata di primo livello con 13 punti e 5/10 al tiro. Con loro, e in una partita così importante, non possono essere non citate le altre ragazze di Caboni e i loro gesti utili alla vittoria. I rimbalzi di De Chellis, Dell’Olio e Villa, oggi lunghe ancora acerbe ma con un futuro sicuramente radioso davanti, il ricambio in cabina di regia di Gramaccioni, e anche i due minuti di Pettinari e il “n.e.” di Altavilla hanno avuto il loro perchè in una partita sicuramente da ricordare.

Ora il tempo per festeggiare e poi già a testa bassa verso la prossima sfida. Nel prossimo turno trasferta nel difficile derby di Civitanova. Gara durissima ma che sarà affrontata con quintali di fiducia in più.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy