A2- Torino mette la “Quarta” e regola Vicenza

A2- Torino mette la “Quarta” e regola Vicenza

Commenta per primo!

Una splendida Fixi Piramis Torino supera Vicenza e conquista il pass per la Finale Promozione. Una splendida prestazione di squadra per le ragazze di coach Petrachi che nonostante le assenze di Riccardi e O’Rourke hanno guidato dall’inizio alla fine riuscendo a superare i momenti di difficoltà. Protagoniste assolute della serata Alice Quarta (21 punti,  6 r., 7 p.r., 3 ass., val. 20) e Ada Puliti (10 pt, 8 r., 10/12 t.l., 3 ass, val. 22) che hanno guidato la squadra verso una vittoria che vale oro. Una vittoria da dedicare a Elena Riccardi costretta ad un lungo stop a causa della rottura dei legamenti della caviglia, ma presente a bordo campo per incitare le proprie compagne.

La Fixi Piramis Torino parte con il giusto approccio alla gara con un Alice Quarta incontenibile che con due triple regala subito il 9-2 dopo appena quattro minuti di gioco.Vicenza gioca subito la carta “zona” in difesa per limitare il potenziale offensivo della Fixi Priramis e si riporta ad un solo possesso di distanza grazie alla Pieropan. Quarta però continua a segnare e a far segnare permettendo così alla Fixi di chiudere il primo quarto sul 19-11. Nei primi quattro minuti della seconda frazione, scendono le percentuali dal campo delle due squadre e coach Petrachi è costretto a chiamare time out per svegliare le proprie ragazze. Al rientro dal minuto di sospensione, le due difese continuano a pressare a tutto campo con gli attacchi che fanno molta fatica. Ntumba dalla lunetta sblocca il punteggio a tre minuti dall’intervallo, ma Colombo risponde subito da sotto riportando Vicenza a 6 lunghezze di svantaggio (24-18 a 2.45). Torino prova ancora a scappare grazie alla Coen e alla tripla della Ntumba. L’ultimo canestro del quarto è di Ferrara che va all’intervallo sotto di nove lunghezze. Al rientro dall’intervallo lungo, le due squadre fanno sempre fatica a trovare la via del canestro: dopo tre minuti senza canestri coach Petrachi prova a chiamare il timeout. Al rientro in campo arrivano i primi punti del quarto per la Benko, ma subito risponde la Ntumba con un piazzato dalla media distanza. A metà quarto, il parziale è ancora fissato sul 2-2 quando la Coen e Ntumba commettono il terzo fallo personale. Vicenza coglie l’occasione e ritorna a farsi sotto: sotto canestro aumenta l’intensità dei contatti, ma Torino con un quintetto insolito (Di Giacomo, Salvini, Santuz, Puliti e Quarta) riesce a riportarsi in doppia cifra di vantaggio alla fine del terzo periodo (46-33). L’ultima frazione si apre con un parziale di 0-7 con le ospiti che si riportano a sole sei lunghezze di distanza (46-40 a 6.40 dalla fine). E’ il momento peggiore per la Fixi con la Quarta che si vede fischiare il proprio quarto fallo: ma è proprio la numero otto che sblocca il punteggio e regala un po’ di ossigeno alle padroni di casa che si riportano sul più 10 (50-40) a quattro minuti dalla fine. Vicenza non ci sta e la tripla della Pieropan riporta le ospiti sul meno sette. La difesa torinese però non concede nulla e una stoppata con coast to coast della Quarta manda in visibilio il PalaEinaudi costringendo coach Barbieri al timeout. Al rientro in campo la Scaramuzza con la tripla e la Pieropan con due liberi riportano vin vita le biancorosse  (52-48 a 1:08). Vicenza ha la possibilità di portarsi a meno uno, ma la tripla viene sputata dal ferro e Puliti può chiudere il match dalla lunetta (10/12 t.l per la Puliti).

LE VOCI DAL CAMPO

“Questa sera contava solo vincere, non importava come, e ci siamo riuscite superano anche le difficoltà degli infortuni di Elena e Brianne. Dobbiamo giocare sempre così con grande entusiasmo anche nelle prossime partite che saranno decisive” Ada Puliti

“Lo sapevamo che non sarebbe stata una partita facile. Siamo state brave a tirare fuori il carattere. Siamo contente di aver intanto pareggiato il risultato dell’anno scorso, ma siamo consapevoli che non ci possiamo accontentare e dobbiamo guardare avanti cercando di recuperare le energie in vista della Finale”. Coach Petrachi

Fixi Piramis Torino – Velco Vicenza 55-48 (19-11, 33-25, 46-33)

Torino: Pignetti 1, O’Rourke Rosso, Di Giacomo 1, Puliti 10, Quarta 21, Coen 9, Domizi, Penz, Salvini 2, Ntumba 11, Santuz, All. Petrachi, Ass. Pignocco, Comba
Vicenza: Camazzola 2, Fietta, Colombo 4, Martellano 6, Scaramuzza 9, Sole 4, Ferri, Pieropan 10, Benko 13, Prospero, Zuin, All. Barbieri

Fotogallery a cura di Marco Magosso

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy