A2- Una buona Albino torna al successo: niente da fare per Castelnuovo Scrivia

A2- Una buona Albino torna al successo: niente da fare per Castelnuovo Scrivia

Commenta per primo!

Bicchiere mezzo pieno o mezzo vuoto ?  Prestazione tutto sommato confortante anche se non suffragata dai due punti o soltanto un’occasione persa ? È possibile che coach Balduzzi, ripensando alla partita di questa sera,  resti combattuto tra questi due stati d’animo che però purtroppo non cambiano la sostanza delle cose; vince Albino, brava a capitalizzare al meglio il black out castelnovese al rientro dagli spogliatoi.  Si  parte con capitan Gabba e Bedalov (ma la sua sostituta, Vincenzi, risulterà decisiva insieme a Silva) iscritte a referto ma inutilizzabili con coach Balduzzi che però deve fare a meno anche di Marciano e Paglia; le orobiche sprintano subito forte punendo i cambi difensivi del Bcc con Silva e Vincenzi. Le triple di Palacios e Vitari riportano sotto le castelnovesi ma una serie di canestri dai 6,75 delle locali (tra cui una fortunosa di tabella) provocano un nuovo strappo (22-13) con Porro che allo scadere segna il canestro del -7 ( 22-15 al 10?). Secondo quarto che inizialmente sembra ricalcare le orme del primo con il Fassi che pare in controllo ma con il passare dei minuti sono invece le giraffe a prendere in mano l’inerzia con D’Amico francobollata alla temuta Fumagalli e con la zona, proposta a tratti, che toglie ritmo all’attacco di Albino; dall’altra parte è Bergante (10 punti) a prendere per mano le compagne ed una bomba di Palacios porta al sorpasso proprio in corrispondenza della fine del tempo (36-35). Purtroppo, come già anticipato in precedenza, il ritorno dall’intervallo è scioccante per l’Eco Program che subisce, in poco più di 4?, un pesantissimo 14-0 (49-36) griffato da Silva, Fumagalli e Vincenzi;  Vitari dalla lunetta rompe il digiuno castelnovese e nonostante il Fassi trovi ancora punti importanti da sotto grazie alle sue lunghe il Bcc riesce a rosicchiare qualche punticino e con un jump di Porro allo scadere il divario torna sotto la doppia cifra ( 57-49 al 30?). Le giraffe ci provano, non lesinano impegno e determinazione ma il distacco non scende mai sotto le 7-8 lunghezze garantendo alle padrone di casa di poter amministrare il vantaggio con sufficiente serenità;  Bergante, con una tripla, tiene viva la fiammella della speranza ma un paio di viaggi in lunetta delle locali, molto precise in questo momento  fondamentale,  chiudono il discorso consegnando i due punti alle giocatrici di Pasqua.

Fassi Albino – Eco Program Castelnuovo 72-62 (22-15, 35-36, 57-49)

Fassi: Celeri 3, Birolini 2, Locatelli 5, Vincenzi 19,  Fumagalli 11, Silva 22, Panseri, Devincenzi 5, Lussana, Marulli, Carrara 5, Bedalov. All. Pasqua.

Eco Program: Bergante 17, Gabba, Porro 8, Algeri 2, Palacios 9, Codispoti 3, Vitari 13, Cepollina, D’Amico 10. All. Balduzzi,  v. all. Pozzi

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy