A2- Virtus Cagliari vs Biassono, una stagione in quaranta minuti

A2- Virtus Cagliari vs Biassono, una stagione in quaranta minuti

Commenta per primo!

Ultimi 40’ di una stagione che si potrebbe concludere con il sorriso, ma soprattutto con la salvezza nel campionato di serie A2 femminile, per la Virtus Cagliari. Domani, alle 16 in via Pessagno, quartier generale della società presieduta da Riccardo Fava, il Biassono rende visita alle cagliaritane con l’intento di ribaltare il + 20 subito da Bedalov e compagne nella gara d’andata di sette giorni fa (70-50). Dieci ragazze agguerrite, quelle lombarde, che cercheranno di firmare l’impresa. La Virtus, nonostante i favori del pronostico e il fattore campo, non si presenterà a questa importante e decisiva sfida, che vale tutta una stagione, rilassata.

Del resto la velocità della squadra avversaria, potrebbe essere l’arma in più per il Biassono, nel tentativo disperato di strappare la salvezza proprio sbancando il campo cagliaritano e facendo sua anche la differenza canestri. Virtus che, ovviamente, vorrà confermare quanto di buono fatto dal gruppo nella gara d’andata. Decisiva, anche stavolta, sarà la difesa e in particolare i rimbalzi che cattureranno Bedalov e Giorgi. Il gruppo dovrebbe essere al completo per affrontare questo ultimo impegno. Concentrazione, determinazione e tanta cattiveria agonistica saranno decisivi per la gara di domani e per mettere in crisi un Biassono che cercherà di fare l’impossibile pur di vincere. “Non c’è questo pericolo –ammette il presidente della Virtus Cagliari Riccardo Fava – per la gara di domani.

Le ragazze vogliono ribadire la convinzione di essere una squadra di A2 e vogliono chiudere la stagione, tra l’altro davanti al proprio pubblico con una bella vittoria”. Quindi squadra carica e pronta ad allungare a quattro la striscia positiva di successi e festeggiare la salvezza in una stagione davvero tribolata. “Per domani ci sarà il pubblico delle grandi occasioni –ribadisce il numero uno della Virtus – soprattutto ci saranno tante nostre atlete del settore giovanile che inciteranno le ragazze in campo. Poi tra il primo e secondo quarto anche la premiazione della formazione “gazzelle” allenate da Sara Innocenti”.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy