A2- Viterbo gioca una grande gara e batte Ferrara

A2- Viterbo gioca una grande gara e batte Ferrara

Viterbo smuove la classifica imponendosi su Ferrara.

Commenta per primo!

30289171805_473af2580d_zDefensor Viterbo – PFF Group Ferrara 46 – 36 (14-9, 24-17, 34-28)

DEFENSOR VITERBO: Puggioni A. 9 , Boccalato R. , Raiola P. 6 , Riccobono M. 3 , Ciavarella G. 12 , Romagnoli A. 8 , Cutrupi A. 1 , Pasquali F. NE , Ottaviani V. NE , Flauret C. 5 , Stoichkova K. 2 , Ndiaye A. , All. Scaramuccia Carlo

PFF GROUP FERRARA: Hanson P. 8 , Cecconi J. NE , Cupido R. 8 , Diene N. 3 , Miccio L. 8 , Santarelli F. , Missanelli L. 2 , Viviani M. NE , Ramò E. 4 , Zussino G. , Furlani V. 3 , All. Chimenti Jonata

ARBITRI:Valeria Lanciotti, Federica Servillo,
NOTE: Defensor Viterbo tiri liberi 7/11 (63,6%), PFF Group Ferrara tiri liberi 18/23 (78,3%)

Grinta, determinazione e una serata di ottima vena nel tiro dalla lunghissima distanza. Con queste armi, e con una volontà incredibile di reagire alle tantissime assenze, la Defensor porta a casa il referto rosa nel match casalingo contro Ferrara, avversaria certamente più forte sulla carta ma che deve arrendersi sotto i colpi delle ragazze allenate da Carlo Scaramuccia.

Nonostante le assenze di Yordanova, Spirito, Maroglio e Orchi, il quintetto viterbese parte bene, Ciavarella è ispirata e propizia il primo tentativo di allungo sull’8-2. Ferrara fatica ad entrare in partita, sfrutta qualche viaggio in lunetta per tenersi a contatto ma non trova buone conclusioni dal campo e si limita ad appena tre canestri su azione nell’intero primo parziale. Le gialloblù sono concentrate e grintose, Boccalato e Flauret danno un ottimo contributo dalla panchina e così la Defensor può chiudere avanti il primo periodo sul 14-9.

Il copione non cambia nel secondo parziale, quando Scaramuccia fa rifiatare Ciavarella ma trova in Puggioni una bocca da fuoco micidiale con due triple pesantissime. Ferrara cerca di reagire con qualche buona iniziativa di Hanson ma non torna mai davvero a contatto; due liberi di Cupido sanciscono il 24-17 di metà gara, cui le ospiti arrivano con un eloquente 5/27 nel tiro dal campo.

Chi si aspetta una reazione ferrarese nel terzo periodo deve ricredersi subito perché è la Defensor a scattare meglio dai blocchi di partenza: Raiola in cabina di regia alza il suo livello di gioco, Romagnoli trova punti importanti e non mancano nemmeno l’energia di Cutrupi sotto i tabelloni e la solita concretezza di Ciavarella, in doppia-doppia per punti e rimbalzi.

Il vantaggio gialloblù schizza oltre la doppia cifra, la gara sembra saldamente nelle mani della Defensor ma Ferrara ha una reazione importante, propiziata soprattutto da Miccio e Ramò. Le ospiti tornano vicine, arrivando fino al -4 in avvio di quarto periodo, ma pagano lo sforzo fatto per rientrare e le ragazze viterbesi scappano via, tornando nuovamente ad un tranquillo +10.

Nel finale grande spavento per l’infortunio occorso a Rosa Cupido; la play ospite, dopo uno scontro di gioco, è rimasta a terra e sono dovuti intervenire prontamente i sanitari presenti al PalaMalè per prestarle le prime cure. L’atleta è stata poi trasportata all’ospedale viterbese di Belcolle da cui è stata poi dimessa in serata. A lei vanno gli auguri di una pronta e immediata guarigione e di un altrettanto pronto ritorno in campo.

Uff.Stampa Defensor Viterbo

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy