A2-Viterbo in trasferta a Catania col dubbio Rejchova

A2-Viterbo in trasferta a Catania col dubbio Rejchova

Commenta per primo!

Dopo una lunga preparazione precampionato e la partecipazione ad alcuni tornei, utilizzati per mettere a punto meccanismi offensivi e difensivi, la Defensor è finalmente pronta per la prima uscita ufficiale della stagione. La squadra gialloblù sarà ancora una volta ai nastri di partenza del campionato di serie A2, un torneo profondamente rinnovato rispetto allo scorso anno con le squadre suddivise non più in due gironi, bensì in quattro conference secondo criteri di tipo geografico.

La Defensor è stata inserita nel raggruppamento Centro-Sud e, in questo sabato pomeriggio, esordirà con la trasferta più lunga in calendario, per la precisione a Catania. Il quintetto di coach Carlo Scaramuccia avrà di fronte l’Olympia guidata da Enzo Porchi, formazione che ha raccolto il testimone in A2 di Reggio Calabria e che può contare su elementi di grande affidabilità e carisma; su tutte c’è chiaramente Maria Buzzanca, guardia proveniente da Salerno, capace di collezionare tantissime stagioni in doppia cifra in serie A2 ma con esperienze importanti anche in serie A1 come a Bolzano. Tra le esterne occhio anche alla play Servillo e alla guardia Enrica Pavia, mentre in ala agiscono Marzia Ferlito e le giovani La Manna e Imeneo. Per quanto riguarda il posto da comunitaria, la scelta è caduta sul ruolo di pivot con la ceca Renata Brezinova, 190 centimetri, giocatrice con esperienze nelle nazionali giovanili della Repubblica Ceca e proveniente proprio dal massimo campionato ceco.

C’era grande attesa per il duello con la sua connazionale Martina Rejchova, punto di forza sotto i tabelloni della Defensor; purtroppo però, la pivot gialloblù si è infortunata due settimane fa durante la finale per il terzo posto al torneo di Santa Marinella e la sua presenza in campo è fortemente in dubbio; una brutta distorsione alla caviglia l’ha obbligata a molte sedute di fisioterapia, al punto che il tecnico Scaramuccia le chiederà di provare durante il riscaldamento e solo allora potrà valutare se impiegarla oppure no. Di sicuro nelle dieci ci sarà anche Alessandra Boi mentre dovrebbe rimanere fuori la giovanissima (classe 1998) Jessica Porcu. Nessun problema per il resto del gruppo che, negli ultimi giorni, ha intensificato il lavoro tecnico e tattico per arrivare preparato alla gara contro Catania e provare ad esordire con una preziosa vittoria esterna.

La palla a due del match verrà alzata alle 15,45 dalla coppia arbitrale composta da Giuseppe Scarfò di Palmi (RC) e Rosa Anna Nocera di Catanzaro.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy