A2- Viterbo ritrova il successo battendo Ancona

A2- Viterbo ritrova il successo battendo Ancona

Commenta per primo!

Defensor ViterboBk Girls Ancona 6142 (22-7, 33-22, 47-35)

DEFENSOR VITERBO: Orchi F. NE , Filoni S. 4 , Yordanova R. 15 , Riccobono M. 2 , Ciavarella G. 9 , Romagnoli A. 3 , Bassani A. NE , Puggioni A. 2 , Flauret C. 8 , Cutrupi A. 4 , Viviani M. NE , Spirito L. 14 , All. Scaramuccia Carlo
BK GIRLS ANCONA: Mataloni M. 6 , De Chellis F. 2 , Pieraccini A. 1 , Dell’olio S. 4 , Sordi C. 16 , Gramaccioni B. 2 , Villa E. 4 , Bolognini I. 2 , Altavilla F. NE , Pettinari F. NE , Takrou A. 5 , Angeletti S. NE , All. Caboni Giuseppe

ARBITRI:Stefania Luporini, Irene Frosolini,
NOTE:  Defensor Viterbo tiri liberi 14/23 (60,9%), Bk Girls Ancona tiri liberi 15/21 (71,4%),

Dopo due stop consecutivi la Defensor ritrova il piacere della vittoria, superando a domicilio le ragazze di Ancona nel quinto turno di serie A2. Un successo ampio nelle dimensioni, maturato al termine di quaranta minuti condotti sempre in vantaggio contro un’avversaria che ha il merito di non mollare mai.

Il primo quarto è tutto del quintetto viterbese, pur privo di Federica Orchi e Paola Raiola, infortunatesi con l’under 20; coach Scaramuccia aveva chiesto alle sue giocatrici di partire forte per incanalare subito il match sui binari più favorevoli e la squadra esegue alla perfezione: ottima difesa (un solo canestro dal campo concesso in 10’) e attacco da alte percentuali, con Yordanova e Spirito primi violini di un’orchestra praticamente perfetta. Alla sirena di fine quarto il tabellone segnala un eloquente +15 per la Defensor che, tuttavia, commette forse l’errore di rilassarsi troppo presto.

Una volta superato il momento difficile, Ancona inizia infatti a prendere fiducia, trascinata come sempre dal talento offensivo di Carola Sordi che fa la voce grossa anche a rimbalzo difensivo. La Defensor, al contrario, perde fluidità in attacco, le percentuali calano notevolmente e il secondo parziali viene vinto dalle marchigiane che rientrano negli spogliatoi ancora sotto di 11 punti, ma certamente con molta più fiducia.

Il trend positivo per le ospiti sembra proseguire anche nel terzo periodo, Ancona si riavvicina nuovamente ma la Defensor trova qualche buon canestro nel momento di difficoltà e mantiene il vantaggio su un livello di assoluta sicurezza. I dieci minuti finali sorridono nuovamente alle gialloblù che dimostrano di avere più energie e portano a casa il match in modo autorevole, mandando ben nove giocatrici diverse a referto.

Sabato prossimo la Defensor dovrà affrontare la difficilissima trasferta di Ferrara contro la capolista del campionato, unico team ancora imbattuto insieme a La Spezia.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy