A2F F4 Coppa Italia: Broni in trionfo, schiaccia La Spezia e fa esplodere la festa del PalaBrera

A2F F4 Coppa Italia: Broni in trionfo, schiaccia La Spezia e fa esplodere la festa del PalaBrera

Non basta una Reke monumentale: in campo è un monologo per Broni, che vince meritatamente la Coppa Italia.

La serata del PalaBrera si tinge di biancoverde regalando la Coppa Italia 2016 al pubblico di Broni. L’Omc conquista meritatamente il trofeo, al termine di una gara condotta per larghi tratti e che rende le lombarde, regine della categoria. Conosce invece il sapore della sconfitta la squadra spezzina, inspiegabilmente sparita dal campo dopo il primo tempo. Non bastano infatti i 26 punti e 7 rimbalzi di un’immensa Lauma Reke, la sola a salvarsi dal tracollo bianconero. Broni la vince invece di squadra, trascinata non solo dalla doppia di Bratka (19pt+10rb), ma in grado di alternare protagoniste differenti in campo: oltre alla prova strepitosa di Soli, Mvp della contesa con 14pt, 5rb e 6 assist, menzione la meritano anche le varie Richter, Galbiati e Zampieri. Sarebbe comunque riduttivo ridurre il successo alle singole, al termine di una gara dominata.

Broni: Soli – Galbiati-Pavia-Zampieri-Bratka

La Spezia: Costa-Granzotto-Caldaro-Linguaglossa-Reke

REKE NE METTE 19, MA E’ BRONI AVANTI- Avvio tutto di marca Broni nella frastuono del PalaBrera, con quattro punti di Galbiati e altrettanti di Zampieri a valere l’8-3 dopo due minuti. Si sblocca Reke, replica Galbiati dall’arco, ma ancora Reke trova altri tre punti, tenendo La Spezia sul meno tre. L’Omc prova a un mini allungo con Soli e Richter, ma la Carispezia impatta prima a quota 15, poi sorpassa con il canestro di Costa per il 15-17. Richter si mette in mostra con un bel canestro, ma sono Soli con cinque punti di fila e la neo entrata Reani con quattro, a sancire il 22-21 della prima frazione. Anche nel secondo periodo Broni continua a sfruttare le doti sotto canestro delle proprie lunghe, con un parziale tutto nel segno di Richter e Bratka che vale il 28-21 che porta Corsolini al timeout. Al rientro è Reke a provare a svegliare le proprie compagne, sua una tripla senza senso che riporta le liguri sul meno quattro, ma Bratka replica con cinque punti in un amen scrivendo il più nove sul tabellone di gioco (35-26). Reke nel frattempo continua a fare pentole e coperchi per la Carispezia, salendo a quota 16 nel tabellino personale, ricucendo fino al meno cinque sul 37-32. Le biancoverdi amministrano quanto accumulato e sull’asse Zampieri-Pavia confeziona il 44-37 dell’intervallo.

TRIONFO BIANCOVERDE, LA FESTA E’ DI BRONI- Dopo oltre due minuti di digiuno, è Costa a firmare i primi punti della ripresa, dove le difese sembrano aver iniziato in modo migliore degli attacchi. Soli dall’arco ridà ossigeno alla propria squadra, ma sono i due punti di Bratka a scrivere la doppia cifra di scarto sul 49-39. E’ la stessa lunga poco dopo, con un canestro spalle a canestro a trovare nuovamente la via del canestro per il più dodici che obbliga Corsolini al minuto di sospensione, mentre si alzano prepotentemente i decibel di tifo sugli spalti. Neanche la pausa però cambia il copione: Bratka da sotto non sbaglia, poi arriva un bel canestro di Soli che vale il 55-41 sul tabellone di gioco, con Reke che continua a litigare dalla linea della carità. Nel finale arriva anche il massimo vantaggio, prima sfruttando l’asse Soli-Bratka poi con l’appoggio vincente di Galbiati per il 59-42. Cambiano le interpreti del pick and roll, ma non la sostanza: Galbiati e Zampieri, come Soli e Bratka trovano in avvio di ultimo quarto il 63-42. La squadra di Sacchi fa ciò che vuole, Galbiati dall’arco non sbaglia dedicando la realizzazione ai Viking, firmando il più ventidue. L’ultima a mollare è Reke (66-48), ma l’antisportivo chiamato alla stessa lettone chiude ogni capitolo. Vince meritatamente l’Omc, che s’impone con un netto 71-48.

MVP BASKETINSIDE.COM FINALE: Soli
MVP BASKETINSIDE.COM MANIFESTAZIONE: Bratka

Omc Broni – Carispezia La Spezia 71 48

Broni:  Landi A. NE , Galbiati V. 12 , Pavia E. 7 , Crespi C. NE , Dettori A. , Bratka M. 19 , Vanin G. NE , Savini S. , Zampieri A. 11 , Bonvecchio I. 2 , Soli A. 14 , Richter A. 12 , All. Sacchi Roberto

La Spezia: Aldrighetti M. NE , Corradino M. 2 , Alesiani F. , Reke L. 26 , Ardoino V. NE , Costa V. 8 , Granzotto M. 2 , Linguaglossa E. 3 , Tosi I. NE , Caldaro E. 3 , Valente E. , Reani L. 4 , All. Corsolini Marco

Fotogallery a cura di Marco Picozzi e Marco Brioschi

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy