A2Nord: Ennesimo capolavoro di San Martino di Lupari. Udine schiantata, è finale!

A2Nord: Ennesimo capolavoro di San Martino di Lupari. Udine schiantata, è finale!

Commenta per primo!

Delser Udine – Fila San Martino 58-78

SPORTING CLUB UDINE: Madonna 10, Rossi 4, Pozzecco 11, Mio, Vicenzotti 16, Ratti 4, Zampieri 3, Da Pozzo 3, Trotta, De Biase 7. All. Stibiel (tl 14/18).
BASKET SAN MARTINO: Costacurta, Pegoraro 18, Granzotto, Cattapan 3, Stoppa 11, Aleotti 11, Sandri 10, Jagodic 15, Morao, Sbrissa 10. All. Abignente (tl 17/24).
ARBITRI: Borrelli di Cercola (NA) e Cannoletta di San Nicola La Strada (CE).
PARZIALI: 13-22, 24-43, 43-59.
NOTE: Espulso l’allenatore Abignente per doppio fallo tecnico (28′). Uscite per 5 falli: Stoppa (38′), Vicenzotti (40′). Tiri da due: Udine 10/36, San Martino 25/41. Tiri da tre: Udine 6/18, San Martino 3/8. Rimbalzi: Udine 28, San Martino 42.

Ancora una volta il Basket San Martino riscrive i propri record: per la prima volta le Lupe raggiungono la finale play off di A2, grazie al 2-0 ai danni della Delser Udine. Dopo il netto 68-38 di gara1, domenica sera in Friuli è arrivata un’altra netta affermazione, con punteggio non troppo dissimile: 78-58.

Passaggio del turno mai in discussione, dunque, anche perché pure in questo caso la partenza con il piede sull’acceleratore delle giallonere indirizza subito la gara. Al canestro iniziale di Ratti, infatti, replica Pegoraro da dietro l’arco, e poi Stoppa con 6 punti in pochi minuti porta il punteggio sul 2-11 (5′). Il Fila pare già in controllo, e con Aleotti e Jagodic sale sul 6-19 all’8′.

Il vantaggio rimane saldo intorno alla doppia cifra anche nella seconda frazione, anche perché San Martino tira con grandi percentuali: al 17′ è +17 (22-39), e le statistiche al tiro delle ospiti dicono 15/23 da due e 2/3 da tre. Cifre con cui è difficile per la Delser rimanere in partita, e infatti all’intervallo il tabellone dice 24-43.

Il copione non cambia al rientro dagli spogliatoi, perché ancora la vena ispirata di Pegoraro e Jagodic permette di toccare il 30-50 al 25′. Intanto la difesa friulana fa valere il fisico, e qualche mancato fischio arbitrale non va giù al coach Abignente, che in pochi secondi si becca due tecnici e la conseguente espulsione. Udine può così sfruttare una sequenza di tiri liberi per provare a rientrare nel match.

Ma le Lupe sono brave a non far calare la concentrazione, e a trovare subito i canestri che spengono sul nascere le velleità di rimonta avversarie. Alla fine è davvero un’ottima prova del collettivo per la formazione padovana, che vede andare in doppia cifra ben sei giocatrici. Finisce 58-78, per il Fila e i suoi tanti tifosi al seguito può partire la festa. E da lunedì si comincerà a pensare a Milano, avversaria nell’attesissima finale che comincerà sabato sera a San Martino di Lupari.

Visualizza la gallery completa a cura di Erika Zucchiatti e Carlo Silvestri

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy