Carugate: il bilancio sulla stagione appena terminata

Carugate: il bilancio sulla stagione appena terminata

Il punto della società lombarda.

di La Redazione

Il campionato di A2 è per noi concluso, mentre il settore giovanile ha ancora traguardi davanti a sé, con quattro team femminili ancora in corsa per le finali regionali, ma partiamo dall’inizio, con le parole del DS Paolo Ganguzza.

Luci e ombre sul campionato della A2 appena concluso per Carugate

A inizio stagione speravamo in un posto nella griglia playoff, poi, a causa dei vari infortuni a ripetizione, l’obbiettivo è cambiato e il raggiungimento della salvezza con due giornate di anticipo è stato il benvenuto. La mancanza del play titolare Stabile e della nostra miglior tiratrice Beretta per quasi tutta la stagione, è stato un duro colpo per gli equilibri della squadra”

Quali sono i lati positivi della stagione oltre alla salvezza anticipata ?

“Tutte le giovani sono sensibilmente migliorate, grazie anche agli infortuni, hanno avuto un maggiore minutaggio e si sono guadagnate la fiducia della squadra e dello staff tecnico, la scelta azzeccata della straniera ha fatto poi la differenza. Sicuramente se Laterza non avesse rescisso il contratto non avremmo potuto vedere con la nostra maglia Emily Correal, che per la nostra squadra si è dimostrata determinante, direi illegale per la categoria. Un colpo di fortuna in mezzo a tanti piccoli e grandi problemi …”

Quando inizieranno i programmi per costruire la prossima stagione ?

“Ci stiamo guardando intorno ovviamente, ma il primo passo sarà la riconferma del pacchetto sponsors senza i quali non sarebbe possibile ne la A2 ne lo sviluppo ed il sostentamento del settore giovanile. Un passo alla volta, prima la conferma ed il supporto dei nostri sponsors, poi faremo un piano di consolidamento e sviluppo della società a tutti i livelli.”

Questa stagione c’è stato il record di iscrizioni ai campionati giovanili per Carugate

“ Vero. abbiamo iscritto 5 squadre nei 5 campionati giovanili femminili, mai successo a Carugate, ed i risultati sono anche interessanti. Possiamo tranquillamente dire che siamo nella elite lombarda, con attualmente un 72% di vittorie, che è un risultato per noi, eccezionale. Bene anche il settore maschile, con tre squadre agguerrite che ci hanno dato soddisfazioni, ed un settore minibasket in continuo sviluppo che sta partecipando a 6 diversi campionati. 248 tesserati e tesserate non sono uno scherzo, sono costi altissimi di gestione, tanto lavoro organizzativo ma anche tanti sorrisi, indipendentemente dai risultati, stiamo facendo sul territorio un enorme lavoro, crediamo apprezzato dai genitori, dalle Autorità locali e dai nostri sponsors.”

Nel frattempo proseguono gli allenamenti del settore giovanile ed al gruppo Under 18 si sono aggregate alcune atlete della A2 che continueranno a lavorare fino ai primi di Giugno.

Addetto Stampa Castel Carugate

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy