Coppa Italia A2, parla Pavia: “Qui un gruppo speciale, vogliamo alzare il trofeo”

Coppa Italia A2, parla Pavia: “Qui un gruppo speciale, vogliamo alzare il trofeo”

A tu per tu con la leader della Omc Broni Enrica Pavia.

Una squadra lunga, un roster capace di vincere 21 gare consecutive, rafforzato recentemente dall’innesto di Richter al posto di Vanin. Broni si presenta all’appuntamento della Coppa Italia nel miglior modo possibile, consapevole che oltre al valore tecnico della propria squadra sul parquet, potrà contare non solo sulla spinta dei Viking, il gruppo ultras che ha seguito la formazione di coach Sacchi ovunque, ma anche sul resto del palasport che per l’occasione ha già annunciato sold out. C’è quindi grande entusiasmo in città in queste ore, le ultime che precedono il grande appuntamento del prossimo weekend. Una squadra completa, con un quintetto davvero di lusso, in cui spicca senza dubbio il talento offensivo di Galbiati, la solidità sotto i tabelloni di Bratka e il talento di Enrica Pavia, alla sua seconda stagione in maglia Omc. Ed è proprio la guardia nativa di Marsala a dedicarci un po’ del suo tempo, raccontandoci le sue sensazioni pre Coppa Italia. Pavia, classe 1989, dopo una prima stagione vissuta con qualche problema di troppo al ginocchio in seguito all’infortunio subito due anni fa a Catania, ha ormai ritrovato la giusta condizione e durante questa stagione sta viaggiando con 10 punti e 4 rimbalzi di media a partita.

1- Un campionato dominato e senza sconfitte, oltre al fatto di poter giocare davanti ai propri tifosi. Come arrivate a questa partita? Quanta importanza avrà giocare davanti al vostro pubblico?

“A questa partita arriviamo di certo cariche, determinate e con la voglia di far bene davanti al nostro pubblico che rappresenta sempre il nostro 6 uomo in campo sia in casa che in trasferta! Colgo l’occasione per mandare un grazie speciale ai Viking e tutti coloro che ci sostengono sempre”.

2- Giocherete contro Ferrara in semifinale. Quali giocatrici temete particolarmente? Che opinione hai della loro squadra?

“Per quanto riguarda Ferrara credo che non ci sia una giocatrice in particolare da tenere d’occhio, ma tutte in situazioni diverse possono diventare davvero pericolose: hanno allestito un ottimo organico, completo in ogni reparto.”

3- Andiamo di pronostici: chi è la tua favorita? Chi vedi come candidata a esser premiata come Mvp?

”Non mi sbilancio per scaramanzia ma credo che tutte le quattro squadre abbiano le carte in regola per alzare il trofeo. Per l’Mvp solitamente si guarda la giocatrice che realizza più punti quindi potrebbero essere tante…ne cito una per squadra: Miccio, Caccialanza, Granzotto e Galbiati o magari una delle due straniere Reke o Bratka”.

4- Parlando della stagione, chi tra le tue compagne di squadra che ti ha stupito più positivamente e per quale motivo?

“Più che parlare della singola giocatrice vorrei esaltare un gruppo super che è riuscito a superare da solo, all’interno dello spogliatoio,delle difficoltà che si erano create durante le prime partite di campionato dimostrando grande carattere ma anche intelligenza e voglia di aiutarsi per raggiungere un obbiettivo comune”.

5- Quali sono i prossimi obiettivi che ti auguri di raggiungere individualmente e con la squadra?

“Personalmente come ripeto spesso l’obiettivo è quello di migliorare giorno dopo giorno, di pretendere sempre di più ad ogni allenamento o partita, di alzare sempre più l’asticella e farmi trovare sempre pronta per la mia squadra dando il 110% sia in attacco sia in difesa a seconda delle necessità. Gli obiettivi di squadra di certo non si esauriscono con la Coppa Italia…”.

OMC BRONI AI RAGGI X:

STARTING 5: Soli – Galbiati – Pavia – Zampieri – Bratka
ALLENATORE: Sacchi
TOP SCORER: Galbiati (18)
MIGLIOR RIMBALZISTA: Bratka (9.1)

     VALUTAZIONE BASKETINSIDE.COM:

5stelle

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy