Coppa Lombardia 2016: Albino supera Carugate nel supplementare

Coppa Lombardia 2016: Albino supera Carugate nel supplementare

Fassi Albino – Carugate 82-81 dts
(18-8, 18-22, 15-24, 19-16, 12-11)

Commenta per primo!

Fassi Albino –  Carugate 82-81 dts
(18-8, 18-22, 15-24, 19-16, 12-11)

Edelweiss: Birolini G. 6, Birolini M., Vincenzi 3, Fumagalli 3, Silva 14, Packovski 31, Panseri 5, Devicenzi 4, Lussana 3, Valente 4, Marulli 8, Pintossi.
All. Stibiel G.
Carugate: Polato, Stabile 9, Albano 7, Colli 16, Rossi, Denti ne, Diotti 3, Manzini 16, Scarsi 2, Zucchetti ne, Correal 28
All. Re P.

Con un incredibile canestro in contropiede 1vs0 della classe ’98 Giovanna Birolini proprio a fil di sirena, il Fassi Edelweiss Albino si aggiudica dopo un overtime la seconda gara del mini-girone valevole per il 2° trofeo “Coppa Lombardia”.

Domani alle ore 18.30 alla palestra “Cremonesi” di Ombriano di Crema sfiderà il SANGA Milano nella finalina 3°-4° posto con l’intento di salire sul gradino più basso del podio e continuare a stupire gli addetti ai lavori in un pre-campionato per ora ricco di soddisfazioni!Davvero superlativa la prova di Lana Pačkovski, diventata a tutti gli effetti leader e killer silenzioso (chi si fosse accorto dei 31 punti alzi la mano!) di un gruppo che non lesina energie in fase difensiva ma paga sicuramente qualcosa in termini di “tonnellaggio” dentro il pitturato. La neo-italiana naturalizzata Correal ha dato i suoi bei grattacapi a “Big” Giulia Vincenzi ed Emanuela Valente, trovando invece pan per focaccia contro le lunghe leve di Elisa Silva apparsa già in ottima condizione fisica.

Molto fisica e veloce la gara nei primi 2 quarti con le Stelle Alpine a scappare e poi farsi riacchiappare prima dell’intervallo lungo, nei secondi 20 minuti invece divertente spettacolo cestistico offerto da entrambe le formazioni che si giocavano punto a punto il successo finale: per ben due volte, sia al termine dei regolamentari che nel supplementare, erano due triplone a dare inerzia e vantaggio alle meneghine trovando però dapprima la parità e poi il guizzo del giovane play biancorosso dopo lo 0/2 di Polato in lunetta! Nonostante lo sforzo fisico notevole capitan Chiara Lussana e compagne proveranno in tutti i modi a mettere in difficoltà le ragazze di coach Pinotti affidandosi in special modo all’energia mentale di un gruppo davvero coeso e dalla faccia tostissima!

Uff.Stampa Fassi Albino

Fotogallery a cura di Marco Brioschi

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy