Ecco la Supercoppa Italiana: Schio e Ragusa si contendono il primo trofeo

Ecco la Supercoppa Italiana: Schio e Ragusa si contendono il primo trofeo

Il PalaRomare è pronto per ospitare il primo trofeo stagionale.

Commenta per primo!

Inizia, finalmente, la stagione ufficiale 2016/17 del basket femminile italiano.

A più di quattro mesi di distanza da Gara3 di finale Scudetto, si torna in campo per conquistare subito un trofeo prestigiosissimo: la Supercoppa Italiana.

A contendersela ci sarà il Famila Wuber Schio, campione d’Italia in carica, e la Passalacqua Ragusa, detentrice della Coppa Italia. Le due squadre arrivano a questo appuntamento con percorsi decisamente opposti: le orange hanno cambiato pochissimo durante la sessione estiva del mercato, salutando Valeria Battisodo, approdata a Lucca, Ashley Walker, andata a Venezia, e la giovane Eva Lisec, tornata in patria, e rinforzandosi con l’acquisto di Endy Miyem, ala francese dal grande profilo internazionale, con Marzia Tagliamento, ancora ai box dopo l’infortunio e la conseguente operazione del giugno scorso, e con il ritorno di Nuria Martinez, che nel 2008/09 aveva già avuto un’esperienza a Schio.

A Ragusa, invece, è andata in scena una vera e propria rivoluzione, con numerosi cambi alla corte di coach Lambruschi: hanno fatto le valigie, infatti, Micovic, Nadalin, Brunson, Little, Gonzalez, Erkic e Ngo Ndjock, smontando di fatto il quintetto di giocatrici titolari che ha caratterizzato la passata stagione. Al loro posto sono arrivate le due spagnole, vice campionesse olimpiche, Laura Nicholls e Astou Ndour (quest’ultima ancora impegnata in WNBA con le San Antonio Stars), la playmaker belga Julie Vanloo, le ex-orogranata Benedetta Bagnara e Alessandra Formica,  Laura Speafico e Federica Brunetti. Le uniche componenti del roster della scorsa stagione, rimaste in Sicilia, sono Gorini, Consolini e la neo-capitana Valerio.

Differente è stata anche la pre-season delle due squadre, che le ha viste avvicinarsi diversamente all’appuntamento con la Supercoppa. La squadra di coach Mendez, infatti, dopo essersi ritrovata al PalaRomare a fine agosto, ha inanellato ben sei amichevoli in soli diciotto giorni: dopo lo scrimmage a Venezia e la partita in casa contro Broni, le orange sono volate a Nizza per giocare il quadrangolare organizzato dalle francesi, ed hanno chiuso il loro programma di incontri con il “Trofeo Città di Schio”. Indicazioni positive per l’allenatore galiziano, che ha visto le proprie ragazze imporsi in tutte le partite, ritrovando un’ottima Anderson e una dirompente Yacoubou, che contro Nizza ha messo a segno ben 30 punti.

Le ragusane, invece, hanno affrontato solo San Martino di Lupari, in un doppio confronto andato in scena lo scorso fine settimana in Veneto, che le ha viste uscire vincenti in entrambe le occasioni.

Diverse saranno sicuramente anche le motivazioni che spingeranno le due squadre verso la conquista del primo trofeo stagionale: Schio vorrà vendicare la sconfitta nella finale di Coppa Italia, rimediata proprio sul parquet del PalaRomare, che ad aprile scorso le impedì di fregiarsi della stella d’argento; Ragusa, invece, vorrà dimostrare come quella non sia stata una vittoria episodica, ma l’inizio di un ciclo che, nonostante i grandissimi cambiamenti andati in scena quest’estate, porterà le bianco-verdi a lottare in tutte le competizioni fino a fine stagione.

I probabili quintetti:

Famila Wuber Schio: Sottana – Martinez – Anderson – Zandalasini – Yacoubou

Virtus Eirene Ragusa: Vanloo – Gorini – Consolini – Formica – Nicholls

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy