Eurocup Women: Ruzickova stellare, Venezia batte Friburgo

Eurocup Women: Ruzickova stellare, Venezia batte Friburgo

Con una partita in crescendo e una grande difesa, l’Umana Reyer batte Friburgo anche al Taliercio e si conferma in testa al girone di Eurocup.

Commenta per primo!

Umana Reyer Venezia – Elfic Fribourg 63-56
Parziali: 16-16; 27-32; 42-39

Umana Reyer: Micovic 6, Melchiori, Carangelo 6, Sandri 3, Cubaj ne, Ruzickova 24, Dotto 7, Fontenette 9, Walker 8, Favento. All. Liberalotto.
Friburgo: Fora 2, Doolittle 10, Zali, Perriard ne, Davis 13, Delaquis ne, Rol 6, Turin 5, Lugt, Tarakchian 20. All. Gaspoz.

Con una partita in crescendo e una grande difesa, l’Umana Reyer batte Friburgo anche al Taliercio e si conferma in testa al girone di Eurocup Woman dopo la prima giornata del ritorno, mettendo una seria ipoteca sul passaggio del turno. Fin dalle prime battute le orogranata trovano difficoltà ad attaccare la zona svizzera, ma, nonostante le basse percentuali, grazie alla difesa e ai rimbalzi offensivi al 4′ è 8-3. Le ospiti rispondono però con un parziale di 0-8 in 3’30”, ulteriormente incrementato (2-11) per il 10-14 all’8′. L’ingresso di Favento e, in particolare, Dotto dà la scossa nel finale all’Umana Reyer, che chiude in parità i primi 10′ grazie a quattro punti di Ruzickova.

In avvio di secondo quarto, Friburgo spende tre falli in poco più di un minuto e le orogranata ne approfittano per tornare a +5 (21-16) all’11’30” con la tripla di Sandri. L’attacco veneziano, però, si blocca nuovamente e le ospiti trovano un break di 0-10 (21-26 al 14′). Per due minuti e mezzo non segna più nessuno, fino alla tripla di Carangelo che riporta l’Umana Reyer sul 24-26 al 17′. Un nuovo 0-6 svizzerò riscrive il massimo vantaggio sul 24-32 al 19′, con la tripla finale di Walker che manda le squadre all’intervallo lungo sul 27-32.
In avvio di ripresa, Carangelo, con una tripla, apre un parziale di 7-0 per le orogranata, con Micovic che sigla i due punti del 34-32 al 23′. L’Umana Reyer difende forte e va anche a +6, con un bell’assist di Micovic per Ruzickova al 25′ (40-34). Poi, di nuovo, l’attacco veneziano si inceppa per 5′, anche se Friburgo non fa molto meglio: le svizzere si riavvicinano fino al 40-39 nell’ultimo minuto del quarto, con il canestro finale di Dotto per il 42-39. Nell’ultimo quarto, l’Umana Reyer ritrova fluidità in attacco, dove fa girare palla con pazienza, e soprattutto serra le fila in difesa, costringendo spesso Friburgo ad arrivare allo scadere dei 24”. A siglare per la prima volta la doppia cifra di vantaggio è la mvp Ruzickova (alla fine 24 punti e 14 rimbalzi): 51-41 al 33’30”, poi Fontenette, sull’antisportivo di Forà, riscrive il massimo margine al 36′ (59-46). Le ospiti si giocano il tutto per tutto negli ultimi 80”, sul 62-51 per le orogranata, ma riescono solo a limitare il passivo sul 63-56.

Uff.Stampa Reyer Venezia

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy