Euroleague Women: Schio perde ancora, anche Praga fa festa

Euroleague Women: Schio perde ancora, anche Praga fa festa

Secondo stop in fila per il Famila.

di La Redazione

FAMILA SCHIO – USK PRAGA 50-69 (10-17, 20-20, 9-16, 11-16)

Famila Schio: Andrè, Battisodo, Fassina 2, Filippi 3, Lisec 8, Crippa, Dotto 7, Gemelos 10, Gruda 8, Lavender 12, Masciadri ne, Micovic ne.
USK Praga: Ayayi 14, Kat. Elhotova 12, Oblak, Rezan 14, Thomas 19, Kar. Elhotova 2, Hanusova 6, Romero 2, Brezinova ne, Brabencova ne, Vyoralova ne.

Finisce con un’altra sconfitta per il Famila Schio che nonostante il buon avvio, continua tremendamente a faticare in Euroleague. Bilancio amaro per la formazione di Vincent, ferma a quota 0 dopo due incontri disputati. Dopo il Castors Braine, anche Praga esulta al termine di una contesa dove le ospiti hanno avuto il controllo fin dalla palla a due. Thomas, Rezan e Ayayi sono state protagoniste della gara, chiudendo rispettivamente con 19 e 14 punti a referto. Al Famila non basta la doppia cifra di Lavender e Gemelos.

Parlando della gara, Praga subito avanti nel segno di Thomas ma Lisec risponde per le rime firmando il sorpasso sul 8-7. E’ però un fuoco di paglia, dato che Ayayi segna tre punti in fila e con il furto e canestro di Romero, è 8-13. Ceche che allungano sul finire di quarto, firmando il 10-17. Nel secondo periodo il Famila parte forte e trova il meno uno (18-19) prima grazie a Gruda e Lavender poi con una bomba di Gemelos per il 24-25. Il sorpasso di Gruda sembra ridare ossigeno alla formazione scledense, ma basta un timeout alle ospiti per riscappare con Rezan e Thomas ad aprire il break chiuso da Ayayi per il 30-37 all’intervallo. Nel terzo periodo Schio crolla: il 10-1 propiziato da Elhotova allunga il distacco fino ai 18 punti, con Gemelos che prova a limitare i danni ma alla terza sirena è 39-53. L’ultima frazione non ha più storia e serve solo a decretare il 50-69 finale.

Fotogallery a cura di Marco Brioschi

MAR_BRI26595

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy