Euroleague Women: Schio supera la corazzata Kursk

Euroleague Women: Schio supera la corazzata Kursk

Commenta per primo!

Una macchina perfetta. O quasi. La vittoria 79-72 del Beretta Famila Schio contro la corazzata Kursk è la celebrazione dei valori del basket e dello sport: volontà, determinazione, la forza di un team che si muove compatto verso un unico obiettivo, il talento delle singole al servizio del collettivo. Un pezzo di storia è stato scritto al PalaRomare e chi c’era ha assistito ad un vero e proprio pezzo di mirabilia cestistica.

La forza di questa vittoria è nel cuore delle orange e anche nei numeri: chi è entrato nel parquet è anche andato a referto con 4 giocatrici in doppia cifra (Yacoubou, Sottana, Anderson, Zandalasini), Schio ha raccolto 18 (!!) rimbalzi in più delle russe e nonostante Kursk abbia tirato complessivamente meglio (percentualmente 44 vs 48,4) le scledensi hanno condotto la gara per quasi 33 minuti con un apporto della panchina di 18 punti contro i 6 delle ospiti.
La chiave vincente del Beretta è stata una difesa solidissima contro i talenti di caratura mondiale di Kursk, le collaborazioni che non hanno permesso alle russe di trovare tiri puliti e una fase offensiva che ha registrato delle scelte di grande efficacia.

La svolta del match per lo più in bilico, arriva nell’ultimo quarto: Schio è tonico e lucido e piazza un break di 11-4 ad un Kursk forse in debito di ossigeno che vede così allontanare le orange a distacco in doppia cifra (71-60). E’ il segnale: Masciadri e compagne tengono a bada le russe che fino all’ultimo provano almeno a salvare la differenza canestri (+5 per la Dynamo nella gara di andata) . Ma non funziona, la gloria e la festa è tutta per Schio.

Beretta Famila Schio – Dynamo Kursk 79-72 (23-19, 18-19, 19-16, 19-18)

Beretta Famila Schio: Yacoubou, 19, Gatti 5, Sottana 14, Battisodo ne, Anderson 11, Masciadri 3, Lisec 2, Walker 7, Zandalasini 10, Ress 8, Macchi ne, Bestagno ne

Dynamo Kursk: Eldebrink, Harding 4, Miyem 11, Vidmer 6, Cheremisina ne, Jekabsone-Zogota 23, Sapova ne, Osipova, Ogwumike 19, Augustus 9

Fotogallery a cura di Marco Brioschi

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy