Finale A1 G1- Yacoubou guida Schio contro un’ottima Ragusa

Finale A1 G1- Yacoubou guida Schio contro un’ottima Ragusa

Ragusa mette a dura prova Schio ma le vicentine trionfano: 62-56

di Andrea Fabbian

Famila Wuber Schio- Passalacqua Trasporti Ragusa:  62-56 (14-17 21-10 12-18 15-11)

Famila Wuber Schio: Yacoubou* 23, Gatti, Tagliamento NE , Anderson* 7, Masciadri 3, Hruscakova* 4, Zandalasini* 11, Ress 4, Dotto* 6, Macchi 4

Passalacqua Ragusa: Consolini* 19, Gorini, Valerio, Spreafico, Formica 1, Miccoli, Soli*, Bongiorno, Hamby* 11, Kuster* 15, Ndour* 11

Va in archivio gara 1 per il Famila: Ragusa è più combattiva del previsto e nel terzo quarto si arrampica fino al -2 sbagliando anche la tripla del sorpasso. Tra le file di Schio dominante Yacoubou con 23 punti, bene anche Ress al rientro dal lungo stop e Hruscakova che trova continuità dopo la buona prova di Napoli. Per Ragusa grande prova del trio Consolini-Hamby-Kuster che garantisce 37 punti.

Schio inizia a sorpresa con Hruscakova in quintetto e la partenza sorride alle padrone di casa: Ragusa è a digiuno di punti per più di due minuti e Schio scrive un parziale di 6-0 firmato da Yacoubou, Dotto e Hruscakova con quest’ultima abile a tagliare sul fondo per un comodo appoggio. Ragusa si sblocca con Consolini e prende coraggio passando anche in vantaggio: Yacoubou segna per Schio da sotto ma le siciliane aprono un controparziale di  11-2 che costringe Vincent al timeout, ottimo impatto di Ndour che segna  5 punti.  In uscita dal minuto Schio torna in partita con un canestro di Zandalasini, Ragusa però risponde con un canestro di Consolini e con un sottomano di Hamby un minuto più tardi. Nell’ultimo minuto Macchi e Anderson trovano 4 punti per Schio ma il canestro ancora di Hamby consegna la prima frazione alla squadra siciliana.

Il secondo quarto inizia benissimo per Schio con Yacoubou e Anderson che trovano due giochi da tre punti convertendo anche il libero supplementare; dopo questo 6-0 iniziale Formica segna un libero ma poco dopo capitan Masciadri manda a fuoco il Pala Romare con una tripla dall’angolo. Kuster prova a rianimare Ragusa segnando in sottomano ma altri 4 punti di Yacoubou spengono gli entusiasmi delle siciliane; la numero trenta di Ragusa però trova continuità e segna un altro canestro. Nella seconda parte di quarto Schio legittima il vantaggio: Consolini segna 5 punti per Ragusa ma le padrone di casa trovano un canestro e due liberi da Zandalasini e un canestro di Ress che convince Recupido al timeout. Dopo la sospensione minishow di Francesca Dotto che in pochi secondi ruba due palloni e li converte in due punti, sbagliando anche due tiri liberi.

La terza frazione è favorevole a Ragusa che torna subito a contatto: Kuster e Consolini segnano due canestri in apertura e Hruscakova risponde per Schio; dall’altra parte però Dearica Hamby è incontenibile e trova 4 punti nel traffico mettendo in difficoltà Yacoubou. Proprio 4 punti della francese propiziano, a cavallo tra le due metà del quarto, un parziale di 6-0 per il Famila completato da Zandalasini; deve pensarci ancora Jessica Kuster a interrompere il parziale con un bel sottomano da posizione impossibile. Negli ultimi minuti del quarto l’equilibrio regna sovrano e le squadre si scambiano canestri: da segnalare la prestazione del trio Kuster-Hamby-Consolini che da solo combina per 37 punti su 45 di Ragusa.

L’ultimo quarto è molto confusionario e con molte palle perse da entrambe le parti, di conseguenza i canestri latitano: a metà quarto il parziale recita 4-2 Schio in virtù di 4 punti di Yacoubou e di un canestro della solita Kuster. Da una parte e dall’altra l’imprecisione dilaga, in particolare Schio perde diversi palloni con un’imprecisa Giulia Gatti; importanti anche i canestri sbagliati con Ress che manca un appoggio e Hamby che sbaglia almeno due canestri da sotto. Malgrado un minuto di sospensione chiesto da Vincent nessuno segna più fino a tre minuti dalla fine quando ancora Ress muove il tabellino. Ragusa però non molla e un minuto dopo trova un canestro da Consolini, Zandalasini risponde presente con un arresto e tiro da 2 punti. Negli ultimi due minuti si segna solo dalla lunetta: Ndour fa 2/2 per Ragusa ma Yacoubou è ancora più determinante e segna quattro liberi su altrettanti tentativi. Ragusa prova a fare fallo e concede due liberi a Zandalasini a cui risponde Consolini con una tripla; Dotto però fa ancora 2/2 e Schio archivia la pratica.

Foto di Marco Brioschi

Schio

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy